Come fare yoga in estate?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:14 06-07-2016

Con l’arrivo dell’estate inevitabilmente bisogna far fronte a quei fastidi e disturbi legati alle temperature eccessive. Per non farsi sopraffare dal caldo e vivere la stagione estiva in totale serenità, non solo per ciò che riguarda il proprio corpo ma anche per mantenere un equilibrio interiore, la soluzione ideale è lo yoga. Infatti per vivere bene la stagione estiva che coincide con i mesi più caldi dell’anno è necessario mantenere un corretto equilibrio corporeo e psichico.

Una soluzione ottima per farlo è quella di consumare cibi freschi e ricchi di acqua da abbinare allo yoga. Fare yoga anche nei giorni più caldi dell’estate aiuta a vivere meglio e a sentire una minore spossatezza legata al calore esterno. 

Per poter iniziare a fare yoga nel modo giusto, una delle prime posizioni da sperimentare è il Saluto del Sole. Si tratta di una posizione adatta al risveglio e che sarebbe utile sperimentare non soltanto in estate, ma anche nelle altre stagioni dell’anno. Questa ha un’importanza particolare in quanto è proprio grazie a questa posizione di yoga che si può attivare il metabolismo del proprio corpo, oltre a rilassare i muscoli.

Anche la posizione del mantice è una delle migliori da praticare con lo yoga per combattere in modo efficace il caldo estivo. Questa è una posizione che permette di avere diversi benefici nell’organismo: innanzitutto viene velocizzata e migliorata la digestione, portando anche all’eliminazione dei gas intestinali, oltre a determinare una sensazione piacevole in chi soffre di mal di schiena. Tra i vantaggi della posizione del mantice c’è anche la possibilità di rilassarsi mentre si pratica lo yoga. Semplice anche da praticare in quanto basta sdraiarsi su un tappetino e chiudere leggermente gli occhi. Piegando le ginocchia, queste vanno portate a livello della pancia e seguendo la respirazione vanno allontanate quando si espira ed avvicinate quando si inspira. 

Tra le migliori tecniche yoga da mettere in atto durante il periodo estivo c’è anche la Sitali. Si tratta di una tecnica di respirazione che permette di migliorare la vista e l’udito andando a purificare il sangue, oltre a combattere quel senso di stanchezza e spossatezza che, quando fa molto caldo, è frequente sia negli uomini che nelle donne. Per praticare la Sitali basta sedersi mantenendo le gambe incrociate e disponendo i palmi delle mani sulle ginocchia. Tenendo la lingua piegata in bocca, basta inspirare e trattenere la respirazione per alcuni secondi, prima di espirare. Facendo questa tecnica in modo regolare e senza andare troppo veloci diventa semplice allontanare qualsiasi senso di sonnolenza o stanchezza tipico della stagione calda.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come fare yoga in estate?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Vivere bene la stagione più calda dell'anno , Combattere la sonnolenza e stanchezza che derivano dal calore

Giudizio negativo Svantaggi: In estate non è semplice trovare tempo per lo yoga

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: estate yoga

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come fare yoga in estate?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento