Come visitare alla Gam di Torino la mostra di Auguste Renoir

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:18:56 31-10-2013

La G.A.M. (Galleria d’Arte Moderna) di Torino presenta la nuova rassegna d’arte dedicata al grande pittore Pierre-Auguste Renoir, uno dei maggiori esponenti dell’Impressionismo francese.

La mostra durerà dal 23 ottobre 2013 al 23 febbraio 2014 ed esporrà sessanta capolavori dell’artista francese facenti parte delle prestigiose collezioni del Musée d’Orsay e del Museo de l’Orangerie di Parigi.

L’esposizione racconta l’evoluzione artistica del pittore, la sublimazione delle sue rivoluzioni interiori nell’universo dell’arte. Gli viene concesso l’appellativo di “pittore della joie de vivre”; nei suoi quadri infatti i concetti effimeri di felicità e bellezza aspirano all’immortalità, che è il fine ultimo dell’arte in quanto tale.

La preziosissima collezione è allestita al primo piano della GAM, nella quattro sale dell’Exhibition Area (che ospita le opere permanenti) ed è suddivisa in nove aree tematiche. L’atmosfera estatica della stagione Bohémien, i celeberrimi nudi di donna dell’età matura, le istantanee di vita reale piene di colore e di luce scintillante, i bouquet di fiori, i paesaggi, i ritratti; i celeberrimi “La balançoire“(l’altalena), “Ritratto di Claude Monet”, “La liseuse“, “Danza in campagna e Danza in città”, “La toilette“, “Le bagnanti” e molti altri dei suoi grandi capolavori in questa straordinaria retrospettiva del grande artista, patriarca dell’Impressionismo; alla mostra sarà esposto anche il “Ritratto del figlio Pierre” (1885), di proprietà della GAM.

La rassegna (aperta al pubblico tutti i giorni dalle 10,00 alle 19,30) ha già riscosso un incredibile successo, palesato dalla presenza di una folla straordinaria di giovani e di numerosi appassionati d’arte. Madrina dell’esposizione Skira Editore, che ha investito quasi due milioni di euro nell’ambizioso progetto, presenta il catalogo che contiene la descrizione delle opere e il contributo intellettuale di grandi critici dell’arte come Augustin De Butler e Riccardo Passoni.

Sono esposti anche gli attrezzi da lavoro del pittore: la tavolozza, i pennelli, la scatola di colori: oggetti “preziosi” ammantati di un alone di romanticismo e di misticismo per i veri cultori del’arte.

Il prezzo intero del ticket è di € 12,00; previste particolari riduzioni per le famiglie e per i giovani. E’ possibile accedere al servizio di prevendita online dei biglietti sul sito di Ticketone o acquistare il ticket direttamente in uno degli sportelli del circuito TicketOne Italia.

Per prenotazioni telefoniche è attivo un Call Center (dal lunedì al sabato mattina) al recapito 892.101.

Il percorso per raggiungere la GAM è abbastanza semplice: dall’Aeroporto di Caselle in pullman fino alla Stazione di Torino Porta Nuova e dalla stazione in tram (il numero 9 verso Stampalia) o in autobus (il 68 verso Frejus). In Metro1, fermate Vinzaglio e Re Umberto.

Infoline +39 0110881178.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come visitare alla Gam di Torino la mostra di Auguste Renoir? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento