Come trovare funghi porcini?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:06:18 20-09-2012

I funghi porcini, o Boletus Edulis, sono tra i più noti e più amati della loro specie. Vengono cucinati in tantissimi modi, sono ottimi nei risotti, eccezionali con le tagliatelle, imperdibili come contorni da servire accanto ad un piatto di selvaggina. Comprarli è facile, difficile è cercarli, andare nei boschi alla caccia di questi preziosi alimenti. Ecco alcuni consigli su come trovarli.

I porcini nascono principalmente nei boschi di castagno e di quercia, nascono soprattutto in autunno, perché per svilupparsi hanno bisogno di un particolare clima. Infatti, emergono a seguito di abbondanti piogge, dopo le quali il sole, ancora caldo, inizia ad asciugare il terreno. Importante è anche dare un’occhiata alla luna che deve essere “luna nuova”
Riconoscerli non è un’impresa ardua, i funghi porcini si riconoscono dal cappello circolare di colore bruno, castano, con varie sfumature, che può raggiungere un diametro anche di 30 centimetri, la parte sottostante è di solito bianca, così come il gambo, che è robusto con qualche forellino e ha una carne abbastanza soda. Se si è esperti della ricerca di questi funghi, l’odore è un altro elemento che può aiutarvi a riconoscere il porcino, è una caratteristica inconfondibile. Un altro consiglio per riconoscere il boletus è quello di tagliare a metà la cappella, se la carne bianca non cambia colore allora avete in mano quello che cercavate.

Per trovare i funghi porcini bisogna quindi recarsi nei boschi e stare attenti a poche e semplici regole: andate attrezzati con scarpe comode e abiti che lasciano respirare la pelle e che consentono movimenti ampi. Camminate con calma e fate attenzione ad ogni angolo, fissate lentamente porzioni di spazio e controllate bene sotto ogni foglia o vicino alle piante. I funghi si mimetizzano facilmente con l’ambiente dove nascono. Cercate di non rovistare nel terreno a mani nude, portatevi dei guanti, ma non usate rastrelli e arnesi vari. Quando avrete trovato il tesoro raccoglietelo staccandolo dal suo posto con una torsione alla base del gambo e non utilizzate le buste di plastica per trasportarli ma preferite le ceste di vimini, perché lasciano diffondere le spore.

Tra gli altri consigli da tenere ben a mente ci sono quelli che riguardano le precauzioni di base da prendere quando si va nei boschi: è preferibile passeggiare in compagnia, non recarsi in orari pomeridiani, per evitare che arrivi il buio e non vi sappiate orientare, soprattutto non recatevi nei boschi  in occasione di temporali o maltempo. Inoltre non assaggiate i funghi sul posto, ma mostrateli a degli esperti prima di cucinarli.

Ricordate che l’hobby di andare alla ricerca dei funghi porcini è spesso regolato da leggi regionali che spesso necessitano di acquisire dei permessi speciali prima di iniziare la “caccia la tesoro”.

 

Come trovare funghi porcini?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: gustosi , non è difficile riconoscerli

Giudizio negativo Svantaggi: attenzione a camminare nei boschi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: andare a funghi funghi

Categoria: Tempo libero

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come trovare funghi porcini?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento