Come trattare le infezioni della vescica nei cani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:56:05 09-02-2011

Diverse malattie infettive dei cani possono presentare dei sintomi a carico della vescica e dell’apparato urinario, alcuni trattamenti possono essere eseguiti esclusivamente dal veterinario perchè è l’unica persona autorizzata a farlo, mentre la somministrazione dei farmaci può essere effettuata dal proprietario del cane.

I sintomi più evidenti a carico della vescica sono dovuti all’infiammazione dell’apparato urinario e si manifestano con inappetenza, impossibilità ad eliminare l’urina, vomito, letargia, anoressia, poliuria, perdita di peso.
Si tratta di una malattia che, se non è, prontamente e adeguatamente, curata può portare delle conseguenze a carico di altri organi soprattutto quando l’infezione comporta un’ostruzione della vescica .

Quando si dovessero presentare questi sintomi la cosa più opportuna è di rivolgersi al veterinario.
In questi casi vengono effettuati diversi esami diagnostici tra cui l’esame dell’urina e l’urinocoltura al fine di prescrivere la terapia più idonea.
Il prelevamento dell’urina non può essere effettuato a casa in quanto in molti casi è necessaria la caterizzazione urinaria, un’operazione delicata che deve essere eseguita in ambulatorio

Le cause più frequenti di infezione alla vescica sono dovute a diverse forme di cistite, la più diffusa è quella di origine batterica mentre sono più rare quelle di origine micotica e parassitaria, ma sono anche frequenti infezioni della vescica causate da farmaci.
Un’altra causa di infiammazione della vescica può avere un’origine tumorale che si manifesta con la presenza di polipi lungo il canale urinario o con l’ingrossamento delle ghiandole linfatiche.

Frequenti possono essere forme infettive della vescica dovute a traumi causati da incidenti stradali o colpi accidentali, in questo caso la rottura o la contusione della vescica possono comportare delle forme virali piuttosto fastidiose in quanto sono da trattare in concomitanza ai postumi del trauma ( ferite, lacerazione ecc.).
Infine sono presenti delle forme virali di origine congenita dovute alla presenza di diverticoli il cui trattamento è esclusivamente chirurgico.

Escludendo le forme più gravi di infezione che necessitano di intervento chirurgico per rimuovere le cause che la determinano, vediamo come trattare una forma comune di infezione come la cistite di origine batterica:

* Somministrazione di farmaci anti antinfiammatori: per somministrare pastiglie e compresse si apre con una mano la bocca dell’animale e con l’altra si appoggia la pastiglia sulla lingua del cane in profondità. Chiudere la bocca dell’animale fino a che non abbia deglutito. Solitamente i farmaci prescitti sono a base di piroxicam.

Se i farmaci antimicrobici prescritti dal veterinario sono liquidi, prendere una siringa (senza ago) prelevare la quantità di farmaco necessaria e spruzzarla nella bocca dell’animale, avendo cura di sollevare il labbro di lato.

Ripetere dopo il trattamento farmacologico, l’urinocoltura.

PREZZI: Per gli esami diagnostici e la cura di una infezione a carico della vescica non grave, il costo può partire da 200 euro, il costo è comunque sempre in relazione alle tariffe applicate dal veterinario.

SVANTAGGI: Alcune forme di infezione virale prevedono un trattamento chirurgico.
VANTAGGI: Per le forme meno gravi è sufficiente il trattamento a base di antinfiammatori.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come trattare le infezioni della vescica nei cani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento