Come superare la paura del palcoscenico?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:07:05 07-01-2011

Salire su di un palcoscenico fa sempre un certo effetto, specie se non si è propriamente dei professionisti e lo si affronta solo di tanto in tanto. All’ultimo minuto ecco che sorgono mille dubbi: ricorderò la mia parte? Saprò fare quella presa e il mio compagno sarà capace di prendermi oppure mi farà cadere come durante le prove? Beh gli interrogativi e le paure fioccano, ma bastano pochi piccoli accorgimenti per migliorare un la situazione ed essere un po’ più sicuri di sè stessi.
Prima di tutto cercate di non fare abusi di cibo e alcool prima di salire in palcoscenico: potrebbe capitare di bere o mangiare troppo e questo condizionerebbe la lucidità, e poi il mal di stomaco è sempre dietro l’angolo in questi casi! Però magari giusto un bicchierino per chi è abituato è concesso…ma uno solo però!
Secondo cercate di riposare nelle ore precedenti il debutto, così avrete un aspetto migliore e guardandovi allo specchio sarete più belli e soddisfatti di voi stessi.
Terzo non prendete medicinali per calmarvi, ma solo prodotti naturali: la sana vecchia camomilla andrà benissimo!
Quarto: respira! In quasi tutte le professioni artistiche saper padroneggiare il proprio ritmo respiratorio è fondamentale oltre che vitale per il proprio lavoro (vedi cantanti, musicisti e conduttori ). Imparando a respirare in modo regolare e gestito, si ha sicurezza e si amplifica le propria predisposizione a parlare in pubblico
Quinto: esercitarsi nella propria parte fino a che non si è perfettamente sicuri che sia ” nostra ” in tutti i sensi.
Sesto: salire sul palcoscenico e concentrarsi solo su sè stessi e sul proprio lavoro. Aiuta moltissimo anche indirizzarsi verso un unico punto della sala e tenerlo come punto focale, ma ciò vale se magari sei un cantante e non se invece, ad esempio, sei un ballerino.
Settimo: concentrazione. Concentrarsi prima di salire sul palco per meglio entrare nella parte ed essere sicuri e vincenti. Al contrario potreste adottare una tecnica diversa, ossia quella dell’indifferenza: scherzate e divertitevi coi vostri colleghi, in modo da sdrammatizzare la situazione tesa che può crearsi dietro alle quinte ed essere così più rilassati.
Otto: non ripetete la vostra parte all’infinito e fino al’ultimo minuto perchè in questo modo state solo aumentando la vostra smania e vi isolerà dal contesto in modo errato.
Nove: ascoltate in camerino un po’ di musica rilassante e concedetevi un piccolo piacere di gola, che sia esso anche solo un cioccolatino, ma che sia una soddisfazione per sè stessi: questo vi darà poi la carica per affrontare da leoni il pubblico.
Dieci: non vi soffermate a guardare il pubblico, specie se si tratta di parenti, amici e simili, assolutamente non cercateli! Spesso si lavora meglio quando non sappiamo chi abbiamo avanti!!
Ad ogni modo la cosa importante per superare la paura da palcoscenico è cantare, ballare e recitare solo per sè stessi, per la passione che se ne trae dal farlo, senza aver paura di sbagliare o di non esserne all’altezza, certo, la cosa può non essere facile, ma una buona dose di camomilla e di auto stima possono fare grandi cose!

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come superare la paura del palcoscenico?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento