Sindrome Post Covid: di cosa si tratta e come riconoscerla?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:34:59 21-07-2020

Il recupero da Covid-19 non è un percorso regolare per tutti. Tra coloro che guariscono, una parte non supera completamente i postumi della malattia che possono protrarsi per diverse settimane o mesi. Spossatezza, mal di testa, vertigini, debolezza, problemi intestinali, variazioni del gusto e dell’olfatto, fiato corto, reazioni cutanee, dermatiti sono solo alcuni dei sintomi legati alla Sindrome post Covid.

I disturbi possono essere facilmente confusi con i malesseri di stagione legati al caldo estivo o con l’ipocondria, in realtà sono la conferma che la malattia non è assolutamente da sottovalutare e richiede approfondimenti ai fini riabilitativi e della ricerca. Come attestano gli studi condotti dall’immunologo Danny Altmann dell’Imperial College (Regno Unito) e dall’epidemiologo Pierluigi Lopalco professore di Igiene all’Università di Pisa, il Coronavirus non riguarda solo l’apparato respiratorio, ma coinvolge l’intero organismo, causando problemi anche a lungo termine a carico degli organi interessati.

Quali sono i sintomi della Sindrome post Covid?

Il Covid-19 non è una minaccia solo per i polmoni, ma interessa l’intero organismo, provocando danni a lungo termine a livello renale, tosse persistente e senso di spossatezza dovuti dalla formazione di micro-coaguli che riducono il flusso di sangue ossigenato nel corpo. Ciò causa anche debolezza generalizzata, mal di testa e fiato corto. Molti pazienti, durante e dopo la convalescenza, perdono il senso del gusto e dell’olfatto, registrano problemi intestinali e prurito eccessivo. Inoltre, non di rado, sviluppano reazioni cutanee con la formazione diffusa di piccole bolle attorno alla bocca e sul petto, macchie e dermatiti. I problemi polmonari e renali possono protrarsi per lunghi periodi, così come quelli a livello neurologico e cardiaco.

Quando è necessario contattare il medico

Normalmente, dopo la guarigione, i sintomi scompaiono più o meno in dieci giorni. Per verificare la completa ripresa del paziente, bisogna effettuare due tamponi che devono risultare consecutivamente negativi. Qualora i disturbi dovessero persistere oltre il tempo indicato, è il caso di pensare alla Sindrome post Covid. Se ai disturbi elencati in precedenza si dovesse associare anche qualche linea di febbre è necessario contattare il proprio medico. Gli anziani e chi soffre di patologie pregresse devono prestare particolare attenzione. La buona notizia è che i disturbi scompaiono da soli con il tempo.

Sindrome Post Covid: di cosa si tratta e come riconoscerla?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: La scienza monitora costantemente l'evoluzione della malattia , I pazienti non sono abbandonati a se stessi

Giudizio negativo Svantaggi: Chi ha patologie pregresse è a rischio della vita

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: covid-19

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Sindrome Post Covid: di cosa si tratta e come riconoscerla?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento