Come sigillare una vasca da bagno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:54:24 08-01-2011

Quante volte vi sarà capitato di visionare nel vostro bagno delle sgradite penetrazioni di acqua?
A me purtroppo diverse volte e proprio per questo mi sono dato da fare per imparare autonomamente ad evitarle.
Il vantaggio oltre naturalmente alla parte economica che vi assicuro è cospicua, e anche quello di imparare a farlo in maniera idonea e dunque di evitare che lo spiacevole evento possa verificarsi nuovamente e credetemi nessun svantaggio.
Per ciò che concerne il costo, facendolo voi vi verrà all’incirca un massimo di dieci euro, invece se chiamaste un addetto il costo aumenterebbe fino a toccare anche i cento euro.
Beh gratificante vero?
Il materiale che vi occorre è solo uno, oltre un po’ di pazienza, e cioè un’apposita pistola e del silicone sigillante, che potrete acquistare in qualsiasi ferramenta oppure in un grande magazzino che di fai da te o un supermercato ben fornito.
Dovrete dunque semplicemente all’interno della vasca bagno passare la giusta dose di silicone utilizzando l’apposita pistola, questo tra la vasca da bagno e le mattonelle o la parete.
Credetemi eseguire questa procedura è più che facile e non assolutamente difficile.
Comunque sia per evitare problemi mi sento di lasciarvi un vademecum a riguardo.
Eccovi una guida per facilitarvi ancor di più l’operazione da eseguire:
Innanzitutto dovrete passare il silicone tramite la pistola, ma prima dovete accuratamente pulire la parte perché altrimenti il silicone non si attaccare in maniera idonea.
La parte dovrà essere completamente pulita ed asciutta ed anche senza polvere o altro sporco altrimenti il silicone anche con tutto l’impegno possibile non aderirà mai in modo corretto.
Adesso, dovrete coprire tutte le parti non interessate per preservarle dal passaggio del silicone, in modo che non vadano a contatto con lo stesso.
Potrete per farlo adoperare un nastro adesivo abbastanza grande in modo da non doverlo mettere in diverse volte.
L’importante è che il nastro adesivo difenda uno spazio di qualche centimetro dal silicone.
Quindi dovrete lasciar aperta e libera solo la parte in cui dovrete passare lo strato di silicone, tutte le altre come la parte o l’interno della vasca in questo caso dovranno invece essere difese.
Ora potrete passare alla parte clou dell’operazione ossia l’incollatura del silicone sigillante, che potrete acquistare nei colori bianco o trasparante se si tratta di altri colori da trattare.
Dovrete stenderlo con la pistola che vi indicavo prima e potrete gestirlo nel passaggio con un dito bagnato dato che appena messo e fin quando non è asciutto è malleabile.
Adesso dopo averlo passato e solo il tempo che vi impegna, dovrete infatti aspettare che si consolidi affinché possiate eliminare, utilizzando una lametta ad esempio quella dei rasoi che utilizzate abitualmente, tutte le sbavature o imperfezioni createsi, avendo però massima cura e stando attenti a non scalfire la parete oppure cosa più brutta vedere la vasca da bagno soprattutto se questa sia colorata, perchè in tal caso sarebbe un danno costoso ed anche antiestetico.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come sigillare una vasca da bagno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento