E sicuro costruire un tetto in inverno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 19:41:25 17-12-2010

Quando si costruisce un tetto in cemento armato, oltre alle caratteristiche di resistenza meccanica , bisogna considerare le caratteristiche di durabilità. Gli elementi stutturali devono infatti conservare molto a lungo la loro funzione portante e, in subordine, le caratteristiche dei materiali che le costituiscono, anche in presenza di fattori esterni che ne possono accellerare il processo di degrado.
Tali fattori possono essere:
*aggressioni chimiche da parte di sostanze naturali;
*aggressioni provenienti da attività industriali;
*azioni di carattere fisico come per esempio gli effetti del gelo/disgelo;
*azioni che fanno perdere consistenza al calcestruzzo e ne ritardano l’essiccatura come l’acqua;
*aggressioni di tipo meccanico come sollecitazioni impreviste dovute ad eventi naturali.

Il problema non è costituito dall’inverno ma dal fatto che quando si fa un tetto in questo periodo ,l’essiccatura del cemento è rallentata, inoltre se c’è gelo, l’escursione termica incide sulle prestazioni.

Si consiglia pertanto di sospendere la costruzione di un tetto o di rimandarne l’esecuzione soprattutto nelle zone montane perchè tra le cause più aggressive bisogna considerare quelle prodotte dai solfati disciolti nelle acque, oppure quelle causate dalle acque dilavanti molto pure, raccolte nei bacini montani che dissolvono alcune sostanze molto importanti presenti nel cemento.
Inoltre l’utilizzo di sali sparsi nelle strade, per impedire la formazione del ghiaccio, è causa di una grave forma di attacco ai manufatti di calcestruzzo poichè sollecita il processo di disgregazione superficiale in piccole scaglie del cemento e la successiva ossidazione dell’armatura metallica.
L’umidità che è maggiore nel periodo invernale, accellera il degrado delle parti metalliche aumentando il volume delle stesse dovuto all’ossidazione delle staffe d’acciaio, non sufficentemente coperte dal copriferro e causando il distacco del cemento stesso.
Per esperienza personale posso dire che proprio aver sbagliato i tempi di costruzione ha causato alcuni dei danni descritti sul tetto di una casa ubicata in montagna, questo ha comportato dei lavori per ripristinare gli stati superficiali del manufatto deteriorato. Il trattamento è stato eseguito con speciali malte cementizie appositamente preparate ed eseguite da tecnici specializzati che ha consentito di porre rimedio ai danneggiamenti del cemento dovuti agli agenti atmosferici.
Il costo di questo intervento è stato assorbito dall’impresa in quanto la scelta di effettuare i lavori di coperura era stata fatta in maniera improvvida proprio scegliendo il mese di novembre che era stato caratterizzato immediatamente dopo la copertura, da un periodo di precipitazioni consistenti.
Il D.M. 9-1-1996 regola la stagionatura a basse temperature ambientali prescrivendo di usare cementi a rapido indurimento e di eseguire i getti nelle ore più calde della giornata; occorre tuttavia sottolineare che tali accorgimenti non danno più affidamento quando la temperatura scende a -3 °C., quindi questo accorgimento è utile solo nel caso le temperature non vadano al di sotto del limiti di legge.
Il costo del cemento rapido è di circa il 30% in più rispetto a quello normale.
Costruire il tetto d’inverno se non si osservano le cautele descritte può quindi essere pericoloso.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su E sicuro costruire un tetto in inverno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento