Come si gioca a backgammon?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:25:07 21-12-2010

E’ un gioco dalle origini lontane. Un gioco millenario. Eppure dalle mie parti non è così conosciuto e praticato. Ho avuto modo di conoscere il backgammon in occasione di una iniziativa organizzata da un’associazione cittadina che proponeva una full immersion nei giochi da tavolo.
Ed ho scoperto che si tratta di un gioco che ha molte regole ma che è più difficile da spiegare – nelle sue regole – che da giocare.
E’ un gioco in scatola per due giocatori che hanno a disposizione una tavola in cui sono rappresentati ventiquattro triangoli che nel gergo del gioco sono detti “punte”. Sono i triangoli le superfici su cui vengono spostate le pedine dei giocatori e sono rappresentati a colori alterni, raggruppati in quattro quadranti per un totale di sei punte l’uno. Ognuno dei giocatori ha le punte numerate: il numero 24 si trova sul punto più lontano dal giocatore (quello che, per il giocatore avversario, è il numero 1). Su questo tavolo di gioco vengono spostate delle pedine: ogni giocatore ne ha quindici e per ogni giocatore sono pedine di colore diverse. Tutte uguali tra loro ma diverse da un giocatore all’altro. Si parte sistemando due pedine sui punti 24, cinque sui punti 13, tre sui punti otto e cinque sui punti sei. Il gioco è regolato dal lancio di due dadi che determina gli spostamenti che devono essere effettuati: il giocatore può decidere di spostare una sola pedina per il valore totale dei dadi o se muovere due diverse pedine, l’una per il valore di ogni dado. Ecco, dunque, che non è un gioco del tutto meccanico ma richiede anche la messa in campo di una certa strategia di gioco: l’obiettivo di ogni giocatore è quello di mettere in difficoltà più che può l’avversario ed arrivare a portare tutte le proprie pedine nella propria casa per poi portarle fuori. Chi porta fuori dal campo di gioco tutte le sue pedine prima dell’altro giocatore, vince.
Queste sono le regole generali, che tra l’altro nelle scatole di gioco sono chiaramente indicate e che andrebbero lette prima di iniziare. Ma non sono le sole visto che si hanno molte altre regole da rispettare. Ci sono anche diverse versioni di gioco ma le regole di base restano le stesse.
Io ci ho messo un po’ a capire il meccanismo e nelle prime partiti ho fatto un po’ di fatica ma devo dire che si tratta di un gioco divertente, che richiede anche una buona dose di pazienza oltre che una certa capacità strategica.
In commercio si trovano scatole da gioco di tutti i prezzi. Noi ne abbiamo avuta in uso una realizzata in legno, piuttosto semplice, costata circa 60 euro. Era un’edizione Dal Negro piuttosto classica. So che ce ne sono anche da collezione, versioni realizzate con materiali particolari ma per divertirsi con il gioco classico non credo che serva tanto. So che ci sono versioni che arrivano a costare pure più di mille euro. Mi sembra un po’ troppo.
E’ un gioco divertente, lo consiglio.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come si gioca a backgammon?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento