Come rimuovere i tatuaggi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:00:17 30-12-2010

Molto spesso un tatuaggio, per chi decide di farlo, rappresenta un qualcosa di importante: simboleggia stati d’animo , momenti di transizione , cambiamenti , felicità , eventi da ricordare per sempre , nomi di persone che per noi contano molto… Infatti si pensa che saranno così importanti da non venire mai cancellati e che meritino di rimanere incisi sulla nostra pelle per sempre.
Il problema , però , sorge quando non siamo più convinti di volere quell’ incisione sulla nostra pelle. Un classico che si ripresenta sempre più nella società di oggi è la decisione di farsi tatuare il nome del proprio amato/a e poi pentirsene , perchè magari la relazione finisce e con essa anche il desiderio di tenere inciso sulla propria pelle quel nome che , magari, ci fa soffrire o semplicemente ci crea fastidio.
L’evoluzione della tecnologia, al giorno d’ oggi, ci permette di togliere (anche se non in maniera perfetta e senza segni) i tatuaggi permanenti con le seguenti tecniche:
- la prima che citiamo è anche la più “fastidiosa” a livello estetico , in quanto lascia sgradevoli cicatrici alla vista seppure rimuova il tatuaggio : questa prende il nome di DERMOABRASIONE.
Altre tecniche analoghe che lasciano vistosi segni sono:
1- i laser ad anidride carbonica ;
2 – i laser ad argon ;
3 – la salabrasione (che , come appunto dice il nome , utilizza dei sali dopo aver praticato una dermoabrasione) ;
- la seconda tecnica , più raffinata , precisa e con meno effetti antiestetici è una nuova tecnica a laser , chiamato q-switch , che (mediante le riflessioni dei raggi e le onde) entrando a contatto con il pigmento del tatuaggio emana per pochissimi nanosecondi altissima energia che provoca la rottura dei legamenti che costituiscono il pigmento , che in seguito vengono distrutte ed eliminate dal nostro stesso organismo.
Questa particolare tecnica ha , però , qualche piccolo svantaggio (tuttavia minore rispetto alle tecniche più aggressive citate sopra):
- ci vogliono più sedute per ottenere un risultato soddisfacente (notare che queste aumentano proporzionalmente alla grandezza e all’intesità dei colori del vostro tatuaggio) ;
- alto costo di ogni singola seduta ( che , come appena detto, va sempre valutato in base al numero di sedute da fare): si va dai 100 ai 500 euro circa per seduta ;
- anche se non è applicata nessuna anestesia locale per queste sedute, ciò non vuol dire che siano totalmente indolori : infatti viene consigliato l’utilizzo di creme anestetiche. Utilizzando questa tecnica appena descritta si ottengono dei buonissimi risultati e assenza di cicatrici, però è importante notare che non si può eseguire questa tecnica su pelli abbronzate : infatti in questo caso bisognerà avvalersi dell’ ausilio di un antibiotico apposito che potrete farvi prescrivere dal vostro medico.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come rimuovere i tatuaggi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento