Quando è necessario sostituire la guarnizione dei freni?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:18:16 21-12-2010

Se la sostituzione dei freni di solito viene eseguita quando l’ auto in fase di frenata incomincia a mostrare delle carenze, non sempre si ha la stessa attenzione per quanto riguarda la guarnizione dei freni.
Fino a che un auto è nuova ed in garanzia solitamente viene osservata la manutenzione programmata canonica in base alla quale si consiglia di sostituire le pastiglie dei freni ogni 20.000 km e di controllare la condizione dei dischi ogni 30.000 km; le soglie indicate comunque possono variare notevolmente principalmente da tre fattori:

*le caratteristiche della strada normalmente percorsa;
*lo stile di guida;
*i ricambi utilizzati

Per quanto riguarda la guarnizione dei freni bisognerebbe fare un controllo ogni 60.000 km soprattutto per quelle autovetture che hanno i freni a tamburo, mentre per quasi tutte le autovetture dotate di freni a disco l’usura della guarnizione d’attrito che è collocata nelle pastiglie dei freni ha un sistema di autoregolamentazione per cui l’eventuale gioco che si viene a creare viene ad annullarsi con l’assestamento degli stessi.

Quando un’autovettura non frena o ha una frenata lunga, questo dipende da due fattori, l’usura delle pastiglie che in questo caso vanno cambiate utilizzando possibilmente quelle originali oppure dal bloccaggio del cilindro posto nella pinza dei freni, in quest’ultimo caso è necessario verificare le condizioni della guarnizione di tenuta.
Spesso in casi come questi è probabile che l’inceppamento dipenda esclusivamente da un indurimento della gomma e non dall’usura di un pezzo che comunque non viene sollecitato se non dalle temperature altissime che si vanno a creare in tutta la parte dei freni che comprende le pastiglie vere e proprie e la pinza dei freni.
Il cilindretto può bloccarsi anche per un “incollaggio” della guarnizione dei freni che perdendo qualsiasi elasticità si salda al cilindretto stesso impedendone di svolgere la funzione.

Chi scrive ha avuto dei problemi di frenata su una ruota anteriore di un’autovettura Fiat Uno, il problema è comparso improvvisamente ed è stato accompagnato da un rumore di ferraglia, contattato il meccanico di fiducia questi ha immediatamente fatto la diagnosi ritenendo che il problema fosse dovuto al blocco del cilindro posto nella pinza dei freni.
Smontata la parte interessata, la diagnosi è stata confermata, il cilindro bloccato causava una pressione della pastiglia sul disco ed essendosi del tutto consumata la pastiglia, la parte metallica del supporto toccava sul disco stesso e causava una rigatura dello stesso.
La causa era dovuta al fatto che la guarnizione si era incollata impedendo al cilindro di funzionare.

L’iinconveniente meccanico è stato risolto smontando la pinza dei freni, facendone accurata pulizia e sostituendo la guarnizione difettosa.
Oltre a questo intervento specifico è stata effettuata la rettifica del disco rigato.
Il costo finale di 150,00 euro è stato quello relativo alla sola manodopera in quanto la guarnizione e il tappo di tenuta costano qualche euro.

Per quanto riguarda le pastglie dei freni , si può controllare lo stato di usura ma per ciò che concerne la guanizione dei freni non esiste una manutenzione programmata, in particolare nelle autovetture vecchie, bisogna intevenire prontamente solo quando il problema incomincia a manifestarsi.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quando è necessario sostituire la guarnizione dei freni?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento