Quali sono I vantaggi dello iodio?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:50:57 07-12-2010

Scoperto nel 1811, è un sale minerale che aiuta i vari modo l’organismo. Presente in natura in vari alimenti e soprattutto in forma di iodato di sodio (sale da cucina). E’ presente anche nel pesce e in alcuni tipi di frutta e verdura, in quest’ultimo caso, le percentuali dipendono dalla ricchezza del terreno di questo elemento, contengono percentuali più elevate merluzzo, alghe, aragoste e granchio, olio di fegato di merluzzo e olio di pesce ne sono ricchi.
La principale funzione è svolta a livello tiroideo in quanto è presente negli ormoni T3 e T4, regolatori delle funzioni metaboliche e dello sviluppo del sistema nervoso centrale e periferico. A livello tiroideo una scarsa assunzione di iodio può protare malformazioni al feto, cretinismo ritardo nella crescita, gozzo ed è responsabile dell’ipotiroidismo, scarso funzionamento della tiroide e in relazione a ciò la sua assunzione aiuta anche a bruciare i grassi. All’interno della tiroide lo iodio si accumula, ecco perchè è possibile anche non consumarne per un paio di settimane senza avere particolari scompensi.
Lo iodio è anche un disinfettante, ecco perchè è sempre stata buona abitudine il consiglio della nonna di usare l’acqua di mare per pulire le ferite.
Altri sintomi da carenza di iodio sono affaticabilità, caduta di capelli, unghie fragili.
I territori Italiani non hanno una concentrazione di iodio elevata, ecco perchè può essere necessario usare degli integratori, come del semplice sale iodato, che possono fornire quantità sufficienti.
L’uso dello iodio è consigliato soprattutto agli abitanti delle zone non costiere d’Italia e a coloro che non mangiano abitualmente pesce. Io ho integrato l’alimentazione con sale iodato in seguito ai problemi con la tiroide e ne ho trovato beneficio, anche perchè non conferisce al sale un sapore particolare rispetto al sale comune, anzi pur costando di più, anche se non eccessivamente, spesso appare più pulito e di qualità migliore. In vendita ve ne sono vari tipi, consiglio quelli con percentuali più alte solo a coloro che hanno problemi già conclamati da insufficienza di iodio in quanto può verificarsi anche l’effetto contrario, ovvero, un uso eccessivo che può portare a sua volta scompensi alla tiroide o allergie, diarree, vomito…
L’uso di integratori, anche non sottoforma di sale, è consigliato ai vegetariani in senso stretto che non mangiano pesce e che evitano il sale anche perchè è presente nelle uova piuttosto che nelle verdure.
Meglio comunque non lasciarsi ingannare dall’effetto di bruciare grassi, in quanto tralasciando la tossicità di cui abbiamo già parlato, comunque l’uso eccessivo potrebbe favorire la ritenzione idrica e quindi l’effetto dimagrante verrebbe meno e comunque è sempre meglio preferire regimi alimentari salutari rispetto quelli volti semplicemente al dimagrimento possono, infatti, verificarsi problemi e nulla è più importante di un equilibrio al fine di non creare ulteriori scompensi alla salute! Diffidare anche da eventuali cure mediche (definite tali) per dimagrire basate su terapie per la tiroide, in quanto tali terapie, se attuate su persone sane, creano degli scompensi anche gravi al metabolismo e alla salute in genere.
Il consiglio è di tenere sempre ben presenti i vantaggi dello iodio, di usarlo nella quotidinanità, ma non esagerare o farsi abbagliare da eventuali benefici che vanno oltre il corretto apporto.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono I vantaggi dello iodio?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento