Quali sono i segni della depressione?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:50:32 04-02-2011

La depressione è una delle patologie più subdole esistenti, non è subito riconoscibile, si presenta sotto varie forme e può stare in “incubazione” anche anni prima di esplodere e rendere la vita impossibile alla persona colpita. Purtroppo non essendo principalmente una malattia fisica le cure non sono ancora precise anche perché esistono vari tipi di depressione.
Inizialmente il soggetto colpito presenta una inguaribile tristezza, tutto gli appare grave e irrisolvibile, incomincia a distaccarsi da ciò che lo circonda, perde interesse perfino per i familiari e gli affetti più cari, si chiude sempre più in se stesso dedicandosi a pensieri e problemi inesistenti, non prova più nessun tipo di emozione positiva e incomincia a pensare di essere la causa di tutti i mali (inesistenti) del suo nucleo familiare. Fin qui è solo una questione psicologica che presto avrà ripercussioni anche sul fisico, lentamente ma costantemente incomincerà a rifiutare il cibo, se costretto poi rimetterà, vorrà solo alimenti liquidi poiché avrà difficoltà a deglutire, i suoi movimenti diventeranno lenti e scoordinati, rifiuterà anche di recarsi al lavoro e infine si metterà a letto e non vorrà più alzarsi se non per espletare i necessari bisogni fisiologici. Dormirà molto, perché solo nel sonno trova un po’ di pace, eviterà anche di lavarsi non vorrà più parlare con nessuno creando grave disagio alla famiglia. In seguito arriverà l’ansia che lo porterà alla perdita del sonno e di conseguenza ad alterazioni del comportamento, crisi di pianto, scatti d’ira ingiustificati, potrebbe anche tentare di rifugiarsi nell’alcool o addirittura maturare pensieri autolesivi che potrebbero sfociare in tentativi di suicidio. Difficilmente il depresso diventa violento verso gli altri il suo obbiettivo principale è se stesso, proprio perché ha perso lucidità di ragionamento e di analisi tende a credersi capro espiatorio di tutti i mali. E’ chiaro che non bisogna arrivare a questi estremi prima di consultare uno psichiatra che possa impostare una terapia. Ma anche in questo caso bisogna essere molto cautisolitamente il depresso inizialmente rifiuta la cura, ciò avviene più negli uomini rispetto alle donne, quindi è consigliabile prima, farlo parlare con il medico di famiglia affinché lo convinca ad affidarsi ad uno specialista, eventualmente si può chiedere una visita domiciliare, molti psichiatri, in quanto tali, capiscono l’esigenza e accettano. A questo punto il primo passo è fatto, nella speranza che l’ammalato accetti la terapia, molto lentamente si incominceranno a vedere dei risultati, ma attenzione, la terapia va monitorata e aggiustata almeno ogni 15 giorni e non è detto che funzioni subito, in quel caso va sostituita con un’altra, purtroppo spesso bisogna provare diversi farmaci prima di trovare quelli adatti al soggetto malato poiché alcune controindicazioni possono manifestarsi e non essere ben tollerate. Nel momento in cui si avrà la terapia giusta le cose andranno meglio, vedremo il soggetto rinascere e migliorare giorno dopo giorno.!

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono i segni della depressione?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento