Quali sono i principali effetti dell’obesità sulla donna e come combatterli?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Fiammetta79 14:16:55 26-11-2010

Le conseguenze dell’obesità e del sovrappeso su di una donna, non condizionano solamente l’aspetto fisico ma anche quello salutare. Anni fa si credeva che l’obeso ingrassava per il semplice fatto di mangiare di più del normale, ma oggi si sa che il problema in effetti è molto più complesso, semplicemente il corpo di un obeso immaganizza le calorie in modo diverso. L’obesità comporta molti rischi per la salute, elencheremo successivamente tutti i disturbi letali e non, che influenzeranno comunque la nostra vita negativamente. I principali problemi di salute associati ad obesità e sovrappeso sono : malattie cardiovascolari ed ipertensione, problemi psicologici, malattie respiratorie ma sopratutto come detto precedentemente un alterazione sulla qualità della vita. Di tutte le malattie gravi, il diabete è quello maggiormente legato ad obesità e sovrappeso, le donne obese infatti hanno probabilità dodici volte superiori, alle donne con peso normale di sviluppare questo tipo di malattia. L’obesità inoltre predispone l’individuo ad una serie di fattori di rischio cardiovascolare, tra cui l’aumento del tasso di colesterolo nel sangue e l’ipertensione. Nella donna, l’obesità è al terzo posto tra i fattori di rischio di malattie cardiovascolari, dopo l’età e la pressione arteriosa. Purtroppo il rischio di un attacco cardiaco, per una donna obesa è ben tre volte superiore a quello di una donna magra, della stessa età, perchè i soggetti obesi hanno una quantità maggiore di trigliceridi (grassi) alimentando così il “colesterolo cattivo” e riducendo il “colesterolo buono”. Vari studi inoltre hanno rilevato per le donne obese, gravi rischi di cancro al seno, alle ovaie e all’utero. Non sottovalutiamo ovviamente le malattie alle articolazioni importanti del corpo umano, come quelle del ginocchio oppure il semplice dolore che si può manifestare nella parte inferiore della schiena. I disturbi più comuni, riguardano anche le mestruazioni, che possono mancare per lunghi periodi di tempo. La dieta ovviamente è lo strumento fondamentale per ottenere un maggior consumo di grassi, ma anche l’attività fisica è importante; molto utili infatti camminate quotidiane da mezzoretta l’una (a passo spedito possibilmente), in modo da raggiungere una leggera sudorazione senza alterare il respiro; le passeggiate fatte in compagnia passano più velocemente, e sono molto utili migliorando anche l’umore e perchè no, ritrovare vecchie amicizie. Consigliatissima l’attività aerobica per bruciare grassi, che non stimola fame che rischia di vanificare i nostri sforzi. L’obesità si può combattere solamente, con un grande cambiamento del proprio stile di vita; che parte dall’alimentazione e procede, come abbiamo visto in precedenza, con un’adeguata attività fisica, preferendo ai mezzi pubblici lunghe camminate, evitando ascensori e trascorrendo il proprio tempo libero all’aria aperta. Consideriate comunque di rivolgervi ad un nutrizonalista , ma ricordiate : comprendere questi problemi vuol dire anche affrontarli, acquistando la capacità di affrontare rinunce e sacrifici; le vie di guarigione non saranno pillole e farmaci, ma bensì autodeterminazione e consapevolezza.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono i principali effetti dell’obesità sulla donna e come combatterli?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento