Quali sono i più comuni problemi di comportamento del Beagle?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:20:32 28-11-2010

Si potrebbe riassumere il carattere di un beagle con quattro parole: vivace, attivo, sveglio ed amabile, purtroppo spesso chi possiede questo straordinario cane si dimentica che molti suoi problemi comportamentali derivano dal fatto che non si rispettano queste sue prerogative caratteriali.

Per avere un cane sereno ed equilibrato pur nel rispetto della sua naturale vivacità, il vero anticorpo è comprendere il comportamento del Beagle e che cosa lo rende felice, troppo spesso questi comportamenti sfociano dall’ignoranza di chi educa in maniera sbagliata questo cane che necessita per prima cosa di essere assecondato nell’istinto.
L’istinto del beagle è quello di un segugio abituato a inseguire le prede e quando questo cane viene inserito all’interno di un contesto urbanizzato soffre moltissimo questa situazione, se volete pertanto un cane da salotto non scegliete un beagle che può essere un ottimo cane di compagnia ma che soffre moltissimo se lo si relega solo a questo ruolo.
La prima regola di condotta è quindi di essere un buon psicologo del comportamento del beagle eliminando tutte le cause di disturbo che possono generare degli atteggiamenti anomali .
Prima di tutto un motivo di insofferenza è la temperatura, è un cane che soffre se deve vivere in un appartamento riscaldato, nonostante la sua taglia modesta ha bisogno del suo spazio vitale e ha bisogno di camminare molto ogni giorno, chiedetegli per esempi odi riportarvi un oggetto oppure di andare a cercare i bambini che si sono allontanati, ne sarà orgoglioso e uscirà fuori l’antico carattere dell’ animale da caccia che andava a cacciare lepri, cervi, caprioli e daini.
La vita casalinga non è adatta al beagle che sembra non gradire la moquette da salotto e che sfoga la sua vivacità con un eccessivo abbaiare anche per i motivi apparentemente più futili.

Un altro disturbo del comportamento molto comune, dovuto ad errori di educazione, è il disorientamento e nel contempo la tendenza a non ubbidire quando gli si da un ordine, questo spesso è dovuto al fatto che questo è un cane che ha molto sviluppato il senso del capobranco, pertanto per prevenire comportamenti come quello descritto bisogna evitare che il cane prenda ordini da persone diverse.

Un’altra delle cause di un ‘aggressività che non si riesce a controllare è dovuta al fatto che il Beagle è un cane sociale per eccellenza e sempre facendo riferimento alle sue antiche abitudini, non bisogna dimenticarsi che il beagle era un cane da muta che cacciava insieme ad altri esemplari della sua stessa razza, allevare pertanto un cucciolo da solo significherà allevare un animale diffidente ed eccessivamente aggressivo verso ogni cane è quindi consigliabile per evitare questa insofferenza allevare questo cane sempre in coppia, questo svilupperà la sua socialità ed eviterà che l’istinto abbia il sopravvento..

Nell’ambito della vita familiare può accadere che il beagle si senta messo da parte ed è questa una delle ragioni per cui aspetta la prima occasione per scappare, non legarlo pertanto ad una catena perchè la depressione non farebbe che aumentare il suo desiderio di fuggire e questo bisogno di evasione avrebbe come conseguenza un aumento esponenziale della’aggressività.

Come vi sono padroni troppo severi così esistono padroni troppo lassisti, occorre definire subito i ruoli e chi deve comandare, per questo una corretta educazione potrà prevenire molti disturbi del comportamento del beagle.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Quali sono i più comuni problemi di comportamento del Beagle?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento