Quali sono le maschere italiane più famose?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:50:25 09-03-2011

Sempre più spesso nelle nostre città si vedono maschere di carnevale che raffigurano i nuovi eroi dei cartoni animati, ma di sicuro le maschere più importanti e affascinanti sono quelle della tradizione italiana, quelle conosciute in tutto il mondo per le loro storie e per le rappresentazioni teatrali che le hanno rese famose. Una maschera importante della nostra tradizione è sicuramente quella di Arlecchino. Si racconta che un giorno la maestra propose ai suoi alunni di festeggiare in maschera e allora tutte le mamme dei compagni di classe di Arlecchino prepararono con stoffe dei bellissimi vestiti, ma la mamma di Arlecchino non aveva i soldi per comprare la stoffa e allora le madri degli altri diedero degli avanzi di stoffa che la madre cucì insieme e ne ricavò il classico vestito a rombi colorati. Il giorno di carnevale la maschera di Arlecchino risultò quella più allegra e originale. La maschera diventa famosa grazie alla commedia di Carlo Goldoni ” Servitore di due padroni” che ha per protagonista proprio Arlecchino nei panni di un servo astuto di padroni avari.
Altro storico personaggio di Carnevale è Pulcinella, tipico della tradizione napoletana, si fa risalire a personaggi reali anche se l’ origine è controversa perchè il personaggio inventato da Silvio Fiorillo, da alcuni è identificato con un personaggio dal naso adunco come un pulcino e da qui il nome Pulcinella, altri da Puccio D’ Aniello, personaggio originario di Acerra. Impersonifica il servitore irriverente e furbo, un antieroe, caratterizzato dalla continua fame e lotta per la sopravvivenza. La povertà aguzza il suo ingegno e lo porta a farsi beffa dei potenti sopraffattori e ricchi, è sicuramente un personaggio buffo e positivo. Vestito tradizionalmente di bianco, con la maschera nera caratterizzata dal naso importante e un cappello a punta bianco.
Altra maschera importante appartenente alla commedia dell’ arte italiana è Colombina, una serva audace, furba, seducente e impicciona, la sua origine è veneziana, di origine molto antica la sua nascita si fa risalire al 1530, rappresentata con abiti ampi, ma poveri, può essere considerata l’ aspetto femminile di Arlecchino, nelle rappresentazioni spesso contesa tra Arlecchino e Pulcinella. In realtà è rappresentata come civettuola moglie di Arlecchino, sempre fedele a suo marito aiuta la moglie del padrone a tradire lo stesso.
Altra maschera famosa della tradizione italiana è Pantalone, di origine veneziana. Contrariamente alle altre maschere che rappresentavano personaggi poveri che però grazie alla furbizia riuscivano a sopravvivere ai padroni avidi, qui abbiamo un mercante ricco e allo stesso tempo avido che non disdegna di licenziare i suoi servi al momento di mangiare lasciandoli così perire senza alcuna pietà, è rappresentato con una giubba rossa, cappello, barba a punta e naso adunco, ha sempre con sè una spada e una borsa piena di monete proprio a rappresentare la sua ricchezza, è sicuramente un personaggio negativo rispetto agli altri. Queste possono essere considerate la maschere che, grazie alla fantasia di alcuni autori, hanno contribuito a rendere anche il carnevale italiano un’ attrattiva per turisti da tutto il mondo.

Quali sono le maschere italiane più famose?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: grazie a queste il carnevale italiano è conosciuto in tutto il mondo , molto famose

Giudizio negativo Svantaggi: non piace a tutti

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: arte carnevale maschere italiane

Categoria: Arte e cultura

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Quali sono le maschere italiane più famose?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento