Qual’è il programma del movimento 5 stelle?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 7:45:02 15-02-2011

Il programma del movimento 5 stelle passa per sette punti fondamentali: stato e cittadini, energia, informazione, economia, trasporti, salute ed istruzione. Si tratta di sette macro categorie nell’ambito delle quali sono poi fissati dettagliati obiettivi da raggiungere. Nell’ambito della sezione “stato e cittadini” il movimento mira a riportare i cittadini al centro della vita politica. Si prende atto del fatto che i partiti nel tempo si sono sostituiti alla volontà popolare e che il parlamento non sia in grado di rappresentare le esigenze che arrivano dal basso. Per questo si propone, tra le altre cose, l’abolizione delle province a livello territoriale, l’accorpamento dei comuni più piccoli, l’abolizione di privilegi dei parlamentari e il divieto a loro carico di svolgere altre attività nel periodo del mandato.
Nella sezione “energia” sono stati inseriti dei suggerimenti che possono portare al rispario energetico a fronte di sprechi che attualmente si verificano su più fronti. Si tratta di suggerimenti molto dettagliati che mirano, tutti, al raggiungimento dello stesso obiettivo: il risparmio energetico.
Nella sezione “informazione” si forniscono indicazioni per ottenere una informazione libera e non controllata – sia essa della carta stampata che di canali televisivi o radio – e tra i vari suggerimenti è inserita anche l’abolizione dell’ordine dei giornalisti. Si punta molto sul diritto d’accesso all’informazione anche attraverso i canali internet.
In fatto di economia si mira a ribaltare la situazione economica dando spazio e possibilità non più ai grandi monopoli ma a tutte le aziende, soprattutto le più piccole che spesso, allo stato attuale dei fatti, restano in ombra.
Nel settore dei trasporti l’idea di fondo è quella della salvaguardia dell’ambiente con limitazione della circolazione inquinante, con l’incentivazione dell’uso dei trasporti pubblici e particolare attenzione ai disabili con la messa a punto di un piano di mobilità ad essi riservato.
In fatto di salute il macro argomento è strutturato in vari capitoli che riguardano il grande pianeta sanitario. Si punta sulla gratuità delle cure ed equità di accesso ai trattamenti, sull’incentivazione dei farmaci generici e, comunque, sulla necessità di indirizzare verso i principi attivi di riferimento e non su dettagliati farmaci di una marca piuttosto che di un’altra. Si punta molto, poi, sull’informazione: affinchè l’utente abbia piena cognizione di causa in fatto di salute e sanità. In tema di medici, uno dei punti che più mi sta simpatico è la proposta di abolire gli incentivi agli informatori scientifici sulla vendita di medicinali! Ciò che più mi sembra importante, però, riguarda i medici, le loro carriere e l’indicazione di criteri trasparenti nella scelta di dottori e primari. Si pensa anche a novità per quanto riguarda l’organizzazione sanitaria in generale oltre che la proposta di allineare l’Italia con altri paesi per quanto riguarda la terapia del dolore. Ultimi due paragrafi sono quelli che riguardano la ricerca e provvedimenti riguardanti gli amministratori pubblici in particolare con l’introduzione del reato di strage che facesse seguito a determinate scelte che provochino malattie nei cittadini.
E poi l’istruzione, con abolizione – tra l’altro – della legge Gelmini.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Qual’è il programma del movimento 5 stelle?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento