Come prepararsi per un colloquio?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:55:13 26-12-2010

Il colloquio di lavoro è il primo impatto con coloro che potrebbero essere i futuri datori di lavoro ed è quindi molto importante riuscire a trasmettere un’ immagine positiva, di concretezza, capacità, affidabilità e, inoltre, di essere in grado di dare una buona immagine all’azienda che si andrà a rappresentare.
Innanzitutto si deve pensare alla presenza. Occorre curare l’igiene personale e vestirsi in modo consono all’ambiente in cui andremo a lavorare, qualunque sia lo stile, è opportuno presentarsi in ordine con vestiti non sgualciti, senza essere troppo appariscenti. Per le donne il trucco deve essere curato, ma non eccessivo.
Cercate di andare in modo tranquillo, ho notato che mostrarsi a proprio agio aiuta nel colloquio perchè la persona che è di fronte a noi si accorgerà di avere di fronte persone affidabili, che non perdono la calma in situazioni “difficili”, cosa importante nel mondo del lavoro.
Altra cosa importante per presentarsi al meglio al colloquio, è informarsi in modo preciso sull’attività dell’azienda e il profilo che cercano, a questo può essere utile anche internet perchè molte aziende hanno un sito internet, in questo modo riuscirete a capire lo stile dell’azienda, cosa fa nello specifico, quali servizi offre e quindi essere pronti a rispondere a domande durante il colloquio che potrebbero essere specifiche.
Al colloquio riportate il curriculm anche se loro sono già in possesso di una copia.
Fate delle prove di colloquio davanti allo specchio provando ad immaginare le domande, probabilmente vi saranno chiesti i vostri obiettivi. In questo caso dovrete essere positivi e allo stesso tempo, dimostrarvi propensi a fare la gavetta in azienda senza aspettarvi in modo immediato avanzamenti di carriera. Non andate con l’idea di avere immediatamente un ruolo all’altezza della vostra carriera universitaria, potreste avere lo svantaggio di apparire presuntuosi, mostrate invece umiltà e tanta voglia di imparare.
Durante le prove allo specchio, cercate di non gesticolare eccessivamente, prendere oggetti dalla scrivania oppure, giocherellare con i capelli, denoterebbe un certo nervosismo che è vantaggioso non appaia.
Altra cosa che può risultare svantaggiosa è chiedere al primo colloquio l’ammontare della retribuzione, sembrerebbe uno scavalcare i ruoli, infatti, non siete voi a dover valutare l’azienda ma il contrario.
E’ normale il giorno precedente il colloquio, o il giorno stesso, essere assaliti da mille dubbi a volte eccessivi,ad esempio, sulla propria capacità di redere al meglio durante il colloquio o sulla propria presenza fisica, meglio provare a rilassarsi, magari con una passeggiata nel verde, per scaricare la tensione. Attenti però a non esagerare se si è abituati ad una vita sedentaria, sarebbe svantaggioso nel caso in cui il giorno seguente ci fossero dei dolori.
Io nei giorni precedenti appuntamenti importanti uso delle tisane rilassanti, offrono il vantaggio di avere un sonno ristoratore e quindi di presentarsi al colloquio riposati, non eccessivamente agitati e pronti a dare il meglio. Sconsiglio l’uso di sonniferi o tranquillizzanti vari perchè potrebbero portare eccessiva calma, torpore e quindi a non essere particolarmente “presenti” al colloquio.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come prepararsi per un colloquio?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento