Perché a Savona c’è la Torre di Leon Pancaldo?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:00:18 29-03-2013

La Torre Leon Pancaldo, simbolo della città di Savona, è quello che rimane dell’antica cinta muraria costruita nel medioevo per proteggere la città ed il vecchio porto e, come la Piazza dove risiede, è dedicata oggi al navigatore savonese Leon Pancaldo che, insieme a Magellano, fece la prima circumnavigazione intorno al mondo.

La costruzione a forma di torrione a pianta quadrangolare di circa sei metri di lato e 23 metri di altezza, chiamata anche Torre della Quarda o più comunemente la Torretta, per la città di Savona ed i Savonesi rappresenta un simbolo importante tanto che la sua effige viene riprodotta oltre che nei souvenir anche come “marchio” sui vari prodotti alimentari che rappresentano la città.

Alla metà del 1800, in base ad una ristrutturazione urbanistica di Savona, venne deciso di abbattere le mura di cinta che, non avendo più alcuna funzione di sicurezza, intralciavano l’apertura delle zone edificate non permettendo alla città di espandersi ed occupare il territorio circostante e, durante i lavori, nel 1893, quando venne iniziato il prolungamento di Via Paleocapa verso il Porto, arrivando fino alla piazza Leon Pancaldo (dove sorge la Torretta), in un primo momento sembrava che la decisione dell’abbattimento della torre fosse ormai segnata fornendo come motivo che la medesima era di intralcio per una visuale panoramica della piazza ma, fortunatamente, la Torretta rimase al suo posto come testimonianza e rispetto della città.

[ai_ads]

I Savonesi hanno dedicato la piazza e la Torretta per riconoscenza verso il loro illustre cittadino Leon Pancaldo, nato a Savona nel 1482, esperto marinaio che conquistò fama ed onori partecipando alla spedizione del capitano portoghese Ferdinando Magellano dove si circumnavigò il globo per raggiungere le Indie. Durante il viaggio Leon Pancaldo compilò un prezioso documento il “Roteiro” dove, data la sua esperienza nel campo, nel redigere il diario di bordo fu anche in grado di disegnare la carta di navigazione per dare la possibilità ai futuri esploratori del mare di poter ripercorrere la rotta per la navigazione intorno al globo.

La città di Savona si trova sulla Riviera ligure di Ponente ed è collegata molto bene da autobus e ferrovia alla vicina Costa Azzurra e con l’aeroporto di Nizza, in Francia. Ha un porto importante attrezzato per le navi da crociera ed è considerata la prima città della Liguria con la migliore qualità della vita. Come specialità culinaria, si distingue per la sua “Farinata bianca” che, al contrario di quella ligure preparata con farina di ceci, viene fatta con farina di grano e rientra nella categorie delle torte salate che si possono gustare anche passeggiando alla scoperta dei luoghi caratteristici della città.

Perché a Savona c’è la Torre di Leon Pancaldo?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: La Torre Leon Pancaldo rappresenta uno dei simboli della città ligure di Savona , La Torre è dedicata allo storico navigatore savonese, Leon Pancaldo, protagonista con Magellano della circumnavigazione intorno al Mondo

Giudizio negativo Svantaggi: Torre della Quarda, detta anche Torretta, ha un'altezza di 23 metri.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Savona Torre Leon Pancaldo

Categoria: Arte e cultura

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Perché a Savona c’è la Torre di Leon Pancaldo?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento