Ogni quanto vanno sostituiti i pneumatici dell’auto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:20:05 10-01-2011

L’età cronologica di un qualunque pneumatico possiamo tranquillamente trovarla sul fianco del pneumatico stesso, subito dopo i caratteri che seguono la scritta DOT. Gli ultimi quattro numeri che leggiamo, indicano la data di produzione del pneumatico in relazione alla settimana in cui è stato prodotto. Per tale motivo, se il nostro pneumatico è abbastanza datato, sarebbe bene farlo controllare dal nostro gommista di fiducia, per valutarne lo stato. Questo perchè la mescola della gomma invecchia con il tempo perde parte delle sue capacità ed efficacia. Per Legge uno pneumatico viene definito usurato e quindi da cambiare, quando la profondità del battistrada è di soli 1,6 millimetri. E’ bene comunque non aspettare così a lungo, ma di cambiarli prima, per viaggiare sempre in sicurezza, ricordiamo infatti che in pneumatici sono dei componenti fondamentali per la nostra autovettura. I pneumatici estivi perdono totalmente efficacia quando il loro profilo raggiunge i 2 millimetri, mentre quelli invernali ai 4 millimetri.

Per questo motivo è bene apportare anche la giusta manutenzione ai pneumatici, che per natura tendono a sgonfiarsi, è una cosa naturale. Pertanto senza la giusta pressione viene a mancare la giusta l’aderenza con la strada. La vita di uno pneumatico diminuisce poiché lo strato centrale si usura più velocemente; inoltre, aumenta il consumo del carburante perché è maggiore l’attrito con l’asfalto. Controllate spesso la pressione e lo stato degli pneumatici presso le stazioni di servizio o meglio ancora dal gommista, che dispone di un dispositivo per la massima precisione nel gonfi aggio e nella misurazione della pressione.

E’ bene sempre controllare visivamente il nostro pneumatico, occorre esaminarli spesso. Possono esserci segni come tagli, rotture, ammaccature, rigonfiamenti, piccoli pezzi di battistrada che si staccano o addirittura dei chiodi. In tal caso rivolgersi sempre al gommista di fiducia.

Infine, è consigliabile invertire i pneumatici ogni 10mila km, in modo che tutti e 4 si consumino in modo uniforme. Quindi i pneumatici anteriori verranno riposizionati al posto di quelli posteriori e viceversa.

Altri utili consigli sono il rispetto della velocità massima, per evitare cedimenti improvvisi del pneumatico dovuti alle alte temperature raggiunte. Evitare di caricare troppo l’auto per lunghi viaggi, in caso di carico eccessivo, la parte più soggetta ad usura è sicuramente il pneumatico e mettete a repentaglio la vostra sicurezza. Parcheggiare in modo corretto, infatti è meglio effettuare più manovre, piuttosto che strisciare il bordo del pneumatico contro il marciapiede che rappresenta il pericolo numero uno per i nostri pneumatici.

Rispettare questa guida, vi permetterà di viaggiare in sicurezza, con la massima efficienza dei pneumatici.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Ogni quanto vanno sostituiti i pneumatici dell’auto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento