Come i nazisti hanno preso il potere in Germania?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:05:34 23-12-2010

Il progetto di Hitler comincia all’inizio degli anni ’20 con un seguito tutt’altro che numeroso. Si tratta infatti di un piccolo gruppo di estremisti nazionalisti dediti da subito anche alla violenza con una struttura paramilitare, le SA guidate da Ernst Rohm.
Hilter pian piano allora abbandona almeno apparentemente le teorie più estreme e cerca di dare un aspetto formale più conservatore per guadagnare consensi presso la borghesia capitalistica. Nel frattempo nel Mein Kampf elabora le sue note teorie politiche: supremazia della razza ariana su tutto il Cecchio Continente, eliminazione di quelli considerati elementi contaminanti (ebrei in primo luogo), creazione di una Grande Germania con il recupero dei territori perduti a Parigi, espansione a est a spese dei popoli slavi, ritenuti anch’essi razza inferiore. Tuttavia i nazisti alle elezioni del 24′ e del ’28 ottengono risultati piuttosto modesti. La variabile decisiva che cambia le sorti del movimento arriva però l’anno successivo ed è la crisi economica del 1929. Il drammatico evento difatti crea condizioni faverovoli all’ascesa nazista che riesce a incanalare tutta la rabbia per il crollo dell’economia tedesca e la profonda sfiducia che il popolo nutre per le istituzioni e il sistema democratico. A fare da ulteriore collante c’è poi la forte componente patriottica e la sensazione di appartenere ad una organizzazione solida e molto protettiva. Alle elezioni del 1930 i nazisti ottengono un bel risultato, ma dividono il successo con i comunisti. La crisi economica però non si ferma e anzi in Germania tocca l’apice nel 1932. E i nazisti ne approfittano per reclutare nuovi “squadristi” che cominciano a compiere atti violenti contro i comunisti. Sempre nel 1932 si tengono le elezioni presidenziali che vedono la vittoria per pochi voti del vecchio maresciallo Hildenburg su Hitler. Il vincitore però fatica ad organizzare un governo solido e credibile, decide allora di affidare proprio al suo avversario la creazione del nuovo esecutivo. I conservatori con questa mossa pensano di tenere a bada il futuro Fuhrer, ma commettono invece un grave errore. Hitler infatti approffitta prima dell’incendio del Reichstag (probabilmente opera degli stessi nazisti) per far piovere accuse contro i comunisti e praticamente dichiarare il loro partito illegale. Successivamente si fa approvare dal Parlamento una legge che gli conferisce poteri speciali e comincia a sciogliere tutti gli altri partiti. Per risolvere le tensioni con i conservatori non esita a sacrificare poi le SA , nella terribile “notte dei lunghi coltelli” che sostituisce con le nuove SS. Prende quindi il posto del defunto Hildenburg a capo della Repubblica tedesca e nello stesso tempo acquisisce anche il ruolo di comandante supremo delle forze armate.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come i nazisti hanno preso il potere in Germania?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento