La presenza di proteine nelle urine è preoccupante?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 20:56:14 11-12-2010

Quando si fa un esame medico e si scopre qualcosa che non va ci si preoccupa molto e spesso siamo presi dall’ansia.
È una cosa normale io personalmente sono una persona ansiosa quando scopro che qualcosa non va nel mio stato di salute.
Nella maggioranza dei casi l’ansia non aiuta, anzi aggrava il problema poiché molte patologie risentono uno stato ansioso e le cose invece di migliorare possono peggiorare.
Anche la presenza di proteine nelle urine può essere ricondotta ad uno stato ansioso e depressivo tanto da trovare terreno favorevole creando una patologia vera e propria.
Per esempio mi è capitato qualche mese fa di trovare delle proteine nelle urine, non vi nascondo la mia preoccupazione.
Logicamente mi sono rivolto al mio medico che ha constatato il numero eccessivamente alto nel referto degli esami medici.
Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi ma comunque mi ha prescritto degli esami medici che consistevano in un’ulteriore esame delle urine.
Precisiamo che la presenza delle proteine nelle urine non è segno di una patologia grave ma è un segnale che qualcosa non va bene.
La domanda che a suo tempo posi al mio medico fu quella, “devo preoccuparmi?”.
La risposta fu di no, poiché quello che bisogna temere non è il singolo esame ma una serie di esami che fanno emergere una patologia.
Per fortuna la mia proteinuria era causata da un forte stress e per fortuna non era niente di patologico ma non bisogna sottovalutare il problema.
Esistono 3 diversi di livelli di definire il disturbo, una presenza di proteine in periodi alternati, la presenza di proteine nelle urine in modo continuo ma senza valori altissimi e per ultimo la proteinuria una patologia che vede sempre un valore di proteine nelle urine alta e continua con dei disturbi.
Per esempio avere una continua presenza delle proteine nelle urine in modo elevato mette in evidenza una seria patologia che bisogna trattare sul capire il perché di questo fenomeno e lo si può fare solo con una serie di esami sia delle urine sia ematici.
La proteinuria non deve destare preoccupazioni poiché può essere causata da diversi fattori che possono essere un periodo oppure anche uno stato di menopausa o magari da un’eccessiva esposizione a particolari temperature ecc.
Comunque una volta accertata una patologia di proteinuria si andrà alla ricerca delle cause che possono essere svariate e comunque è una patologia che si può curare e si può tenere sotto controllo.
Gli svantaggi sono limitati, non ci sono particolari disturbi però non bisogna sottovalutare certi segnali e bisogna cercare di capire che tipo di proteinuria e se gli esami certificano una presenza di proteine in periodi alternati non dobbiamo preoccuparci.
Comunque il mio consiglio finale è quello di non farci prendere dall’ansia e dalla preoccupazione ed è meglio sempre affidarci al parere e ai consigli di un medico poiché è la persona più indicata nel poter dare consigli e un aiuto specifico.
Non dimenticate che il medico o lo specialista è la persona più indicata nell’aiutarci.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su La presenza di proteine nelle urine è preoccupante?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento