La creatina migliora la funzione del cervello?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:21:22 29-12-2010

La creatina è in grado di migliorare le prestazioni del cervello. L’integratore dietetico, noto al grande pubblico per la sua capacità di aumentare le prestazioni atletiche, può essere impiegata anche per apportare miglioramenti all’intelligenza e alla memoria. Ma che cos’è esattamente la creatina? Si tratta di un residuo naturale del tessuto muscolare, molto diffusa tra gli atleti che desiderano incrementare le proprie prestazioni. La scoperta recente è che essa svolge anche un ruolo importante nei livelli di energia cerebrale: assumere creatina, dunque, potrebbe migliorare le capacità mentali dell’uomo. La scoperta è stata effettuata da ricercatori australiani, che hanno dato a quarantacinque volontari dei supplementi di creatina. I volontari erano tutti vegetariani, poiché la creatina è contenuta anche nella carne, e soggetti non vegetariani avrebbero potuto far registrare dei risultati non veritieri. In ogni caso, il risultato della ricerca è che la creatina fornisce un contributo non indifferente nell’alimentazione del cervello. Nel corso della ricerca, a un gruppo di volontari è stata data la creatina, mentre a un altro una pillola placebo. Il test è durato sei settimane, e ha riguardato l’abilità di ripetere a memoria lunghe sequenze di numeri e di effettuare test di intelligenza. Due prove che presuppongono un’alimentazione rapida del cervello. I risultati del test hanno verificato che i soggetti che avevano assunto creatina manifestavano intelligenza e doti di memoria superiori rispetto agli altri. La creatina, insomma, aumenta la quantità di energia disponibile per il cervello, migliorandone le capacità. Come già accennato, la creatina è presente naturalmente nell’organismo. È situata prevalentemente nei muscoli dello scheletro, e, in misura molto minore, nel cervello e nel cuore. Il cervello, tuttavia, non ha la capacità di produrre creatina. Il suo fabbisogno, infatti, è ricoperto dalla sintesi che viene effettuata dal fegato e dall’introduzione di creatina dall’esterno, sotto forma degli alimenti a base di carne. La creatina assunta dall’esterno passa rapidamente nella circolazione sanguigna, e, di conseguenza nei muscoli. Non solo, essa viene assimilata anche dalle pareti intestinali. Se a livello muscolare l’azione della creatina era nota da tempo, per la sua facoltà di mettere in moto la sintesi delle proteine, di favorire il trasporto di energia e di ripristinare in breve tempo le riserve energetiche nel corso dell’attività fisica, per quanto riguarda i meriti a livello cerebrale, le scoperte sono avvenute solo negli ultimi anni. Riteniamo doveroso precisare, in ogni caso, che sono ancora in corso studi relativi all’effettiva sicurezza della sostanza, in particolare in relazione a possibili effetti collaterali sull’apparato epatico e sui reni. Le informazioni sulla sicurezza della creatina, insomma, non sono per ora completi. Inoltre, è necessario aggiungere che sono differenti gli effetti degli integratori di creatina, rispetto alla creatina naturale prodotta dal corpo umano o presente nella carne animale. Sono in corso studi a lungo termine sugli effetti collaterali della sostanza, per periodi che superano i dodici mesi.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su La creatina migliora la funzione del cervello?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento