L ‘inquinamento indoor può essere pericoloso?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:09:23 16-12-2010

Da sempre consideriamo l’ambiente esterno come la vera fonte di inquinamento dannoso per la nostra salute. Se finora abbiamo pensato soltanto all’ambiente che ci circonda e quindi strade, parchi affollati come veri centri di malessere da oggi c’è da considerare una fonte di inquinamento,che forse, è stata un pò sottovalutata nel corso degli anni. Stiamo parlando dell’inquinamento Indoor, l’inquinamento che nasce e si sviluppa all’interno delle nostre case, dei centri commerciali, negli uffici dove ogni giorno passiamo parte della giornata per lavorare, nei mezzi pubblici che utilizziamo per spostarci. Oppure altri posti soggetti ad inquinamento indoor sono le scuole, bar, cinema, ristoranti e qualsiasi altro posto che ci sembra “chiuso” ma in realtà è strettamente collegato con l’ambiente esterno. Già perchè l’inquinamento indoor dipende anche dalla qualità dell’aria esterna. Si pensi ad esempio alle finestre di casa che si affacciano per le vie di un centro abitato con un elevato tasso di smog nell’aria. In quel caso,aprendo le finestre, le polveri dello smog entrerebbero direttamente nelle nostre case,rendendo l’aria interna irrespirabile proprio come quella esterna. Ma allora, l’inquinamento indoor è davvero pericoloso? La risposta è si, ed ora cerchiamo di capirne i motivi. Per cominciare, la prima fonte di inquinamento dovuta all’ambiente chiuso proviene proprio dal riscaldamento. Infatti i sistemi di riscaldamento più usati sono stufe, camini a legna e caldaie che durante la combustione rilasciano nell’aria delle polveri sottili nocive per la nostra salute. Anche i fornelli che usiamo per cucinare emettono gas, altamente irritante per le nostre vie respiratorie. Oppure quante volte ci siamo ritrovati con una forte cefalea mentre eravamo in centro commerciale a fare shopping? A me succede spesso,proprio perchè i negozi essendo affollati e troppo riscaldati, sono privi di ossigeno e mettono sotto duro sforzo le vie respiratorie causando quindi questo stato di malessere temporaneo. Infatti una volta abbandonato il luogo “malato” ci sentiamo subito meglio e la cefalea,la sonnolenza e il senso di irritabilità svaniscono in breve tempo. Le altre cause dell’inquinamento indoor possono essere i prodotti che usiamo per la pulizia di casa,che contengono degli agenti chimici dannosi per la salute. Infatti le esalazioni di spray usati per spolverare o per pulire i vetri,sono altamente nocive per le vie repiratorie. Altre fonti nocive per la salute sono muffe, pollini, batteri, acari e altri allergeni causati dalla presenza di animali domestici in casa. Infatti,il pelo degli animali, la saliva e l’urina,una volta essiccate rimangono sospese nell’aria possono causare allergie nell’uomo. Altri effetti nocivi sulla salute derivano dal fumo attivo e passivo. Infatti il fumo del tabacco contiene sostanze altamente cancerogene costituendo purtroppo, la causa principale del cancro ai polmoni. Queste testè elencate sono le fonti di inquinamento provenienti dall’ambiente domestico,ma anche negli uffici,ad esempio, stampanti e fotocopiatrici contengono particelle dannose facilmente inalabili.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su L ‘inquinamento indoor può essere pericoloso?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento