Come diventare una comparsa in un film?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:07:19 05-01-2011

Il ruolo della comparsa esiste da quando esiste il cinema, anche se per molti anni è stata considerata solo una partecipazione marginale. Bistrattata ed etichettata come realtà di poco conto. Forse per questo chi ricopriva questo ruolo era chiamato figurante o attore generico. Una figura, a torto, considerata di serie B. La storia ci ha però insegnato che molte comparse sono state in grado di fare il salto di qualità, passando al più nobile ruolo dell’attore. Un esempio su tutti è quello di Alberto Sordi che ha così iniziato la sua grande carriera cinematografica.
I tempi sono cambiati e ora non è così semplice passare da comparsa ad attore. Resta comunque sempre presente questa figura, fondamentale nella realizzazione di film, sceneggiati ed opere per la TV.
La comparsa riveste oramai un ruolo di una certa importanza ed anche per questo è sempre più richiesta una selezione che sfocia in veri e propri casting, anche per ruoli minori e marginali.
Una determinata faccia o un particolare fisico. Gambe lunghe o fisico scolpito. Fascino sensuale o tratti somatici particolari. Sono tante le caratteristiche che permettono alle persone comuni di intraprendere la carriera di comparsa. A volte basta solo la semplice presenza fisica.
Quello che è fuori di dubbio è che un film, così come uno spot pubblicitario, non può fare a meno delle comparse. Proprio per questo è prassi fare un vero e proprio casting a chi vuole intraprendere questa carriera.
Vista la crescente domanda questo settore è oramai, da anni, regolamentato da rigide regole. Per entrare a far parte del mondo delle comparse bisogna attenersi a precise normative.
Il primo passo da seguire è iscriversi alla più vicina sezione del’ ENPALS ( Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo).
Se nella città di residenza non sono presenti queste agenzie non resta che contattare i cosiddetti capigruppo, coloro che si occupano delle selezioni delle comparse.
Una volta iscritti all’ente preposto non resta che contattare le agenzie specializzate in comparse, consegnando loro un curriculum vitae e due foto.
Il passo successivo è quello del casting per stabilire il ruolo che ogni figurante può avere all’interno delle varie produzioni. Ora non resta che attendere la chiamata da parte dell’agenzia.
Se si decide di fare la comparsa bisogna comunque considerare l’aspetto economico. Non esiste una cifra precisa, la media di quanto si può guadagnare varia infatti dai 10 ai 90 euro. Proprio per questo non si deve considerare questa scelta come una sicura fonte di guadagno. Pur seria ed affidabile questa è una soluzione per arrotondare gli introiti mensili, con il vantaggio di vivere da vicino i set cinematografici e pubblicitari. Aspetto non trascurabile per chi ha velleità artistiche e comincia dalla gavetta.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come diventare una comparsa in un film?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento