Come decorare un caminetto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:05:11 26-12-2010

Lasciare un caminetto spoglio può esse spiacevole, per renderlo più vivace si possono utilizzare dei semplici trucchi, uno dei più particolari e personali è ricamare dei piccoli quadretti usando la tecnica del punto croce, questi verranno poi appesi alla cappa del camino.
Il punto croce è semplice da realizzare e con poca spesa si può comprare della tela, occorrono tre quadretti, delle dimensioni di quindici centimenti per quindici centimetri, per ornare una cappa del camino senza renderla troppo pesante. il costo della stoffa occorrente per i tre quadretti non supera i dieci euro. Deve essere comprato anche del cotone, una matassina costa circa un euro e il costo totale dipende dal numero di colori che si intendono utilizzare. Io ne ho realizzati sia con fiori, sia con frutta e il costo totale di ognuno non supera i quattro / cinque euro. A questo costo deve essere aggiunto quello delle cornici per un totale di circa dieci euro a quadretto. Se non si è capaci di realizzare da soli questo tipo di ricamo, è possibile comprare delle riviste specializzate che, nelle tecniche base indicano proprio dei disegni semplici come fiori e frutta, il costo non supera i due euro, preferite fiori se il camino si trova in sala, frutta se si trova in cucina. Lo svantaggio è l’avere bisogno di tempo per poterli realizzare e di pazienza. Diventa difficile se magari si torna a casa stanchi per il lavoro al pc, comunque vi è un sforzo della vista, risulta però divertente realizzare con le proprie mani dei decori per la casa. Si possono anche comprare nei mercatini dei quadretti già pronti, non ricamati, certo vi è lo svantaggio che ad occhio nudo si capirà che si tratta di un prodotto massimale, il costo già con cornice è molto basso. Il vantaggio di usare quadretti, che siano o meno ricamati a mano, è la facilità nel pulirli, infatti spesso si sporcano con cenere e fumo, ma basta una pezza umida sul vetro della cornice per ripulirli
Se, invece, siete bravi con pennelli potete decorare direttamente dei fiori sulla cappa del camino, per utilizzare questa tecnica dovete però essee sicuri delle vostre capacità, oppure, presso i negozi specializzati in vernici o per il “fai da te”, potete comprare a pochi euro degli adesivi adatti al muro e in questo modo personalizzare il vostro camino con una spesa di pochi euro.
Ulteriore possibilità è dipingere direttamente il camino con dei giochi di colore fatti con strumenti che un qualunque imbianchino ha, tipo delle spugne particolari, se volete realizzarli da soli dovrete comprare delle vernici particolari in più colori da abbinare in base al gusto e gli attrezzi adatti, costa circa trenta euro solo per la cappa del camino, per esperienza l’effetto è molto particolare.
Un caminetto può essere personalizzato anche con l’uso di applicazioni in cartongesso, queste potrete applicarle da soli, scegliete applicazioni piccole dimensioni, che si adattino allo stile della casa, il costo non supera i trenta euro anche in questo caso, la polvere della cenere e il fumo potrebbero però rovinare in fretta questo tipo di decoro di solito intarsiato e bianco.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come decorare un caminetto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento