Cosa è successo dopo che il numero di berlusconi è stato svelato? La guerra dei numeri telefonici

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:53:14 26-01-2011

Il 20 gennaio scorso, durante la messa in onda di “Annozero”, Sandro Ruotolo, l’inviato di punta di Michele Santoro, ha intervistato Nadia Macrì, una escort che con le sue rivelazioni (vere o false, sta alla magistratura giudicare) ha squarciato il velo su quello che erano le cene in compagnia nella villa di Arcore.

La ragazza ha raccontato i retroscena delle sue ospitate presso la dimora del premier, ha mostrato i gioielli che le sarebbero stati offerti come cadeaux ed infine ha affermato che veniva invitata dal presidente del consiglio in persona.
Per avvalorare le sue parole ha aperto un’agendina e ha mostrato il numero di cellulare di Silvio Berlusconi.
Subito Ruotolo ha coperto con le dita le ultime tre cifre del numero, ciò non toglie è che ora tutti gli italiani, o perlomeno quei milioni che hanno seguito “Annozero”, più qualche altro milione che legge i giornali, bazzica su Internet o guarda i telegiornali è a conoscenza che 3351500 sono le prime sette cifre del telefonino dell’uomo più potente d’Italia.

Immediata è stata la reazione de “Il giornale” che ha richiesto l’intervento del garante della privacy, asserendo che non si trattava più di diritto all’informazione, ma bensì “di sputtanamento” (una lode alla finezza letteraria).
L’intervento del garante, che non si è fatto attendere, richiamava tutti gli organi di informazione a limitarsi al diritto di cronaca, evitando la pubblicazione di utenze di persone coinvolte nel caso Ruby, visto che si trattava di un’inutile invasione della riservatezza.

Bacchettato, dunque, Santoro.

Il giornalista si è poi giustificato affermando che il numero è stato mostrato dalla Macrì; la colpa non è di “Annozero” se quell’utenza è diventata nota al grande pubblico, la colpa è di Berlusconi che ha dato il proprio recapito telefonico alla ragazza.
Ruotolo ha fatto quel che ha potuto per coprire in parte il numero, in ogni caso bisogna ancora stabilire se quello che racconta la escort è vero; qualora tutto risponda a verità, senza dubbio il premier avrà già provveduto a cambiare la proria SIM.

Ma forse per “Il giornale” il richiamo a Santoro da parte del Garante non era sufficiente, perciò ha pubblicato a grandi caratteri le prime sette cifre del numero telefonico di Michele Santoro.
“Potrà provare il brivido del contatto diretto col pubblico…Se non gradirà potrà cambiare gestore o sostituire la SIM, proprio come ha consigliato al premier”

Ogni commento è, a questo punto inutile, rimane solo da chiedersi: – Ma i giornalisti non dovrebbero fare informazione?
Sarebbe meglio evitare sciocche ripicche e dedicarsi ad argomenti più seri;
in fin dei conti, noi italiani siamo presi da mille preoccupazioni, la crisi, la disoccupazione, il costo della vita e vorremmo che qualcuno si concentrasse su queste cose.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa è successo dopo che il numero di berlusconi è stato svelato? La guerra dei numeri telefonici? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento