Cosa sono i tardigradi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:46:15 12-12-2010

I tardigradi (Phylum Tardigrada) sono circa 500-600 specie animali appartenenti agli invertebrati che vivono sulla terra ferma oppure in acqua.
I tardigradi sono presenti in tutto il nostro pianeta ed a tutte le altitudini, dalle fosse oceaniche all’Himalaya, ma in linea di massima si possono considerare una specie acquatica perché anche quelli che vivono sulla terra ferma prediligono il contatto con l’humus e vivere negli interstizi umidi.

Le specie che vivono nell’acqua di mare sono bianco-grigiastre o incolore mentre quelle che vivono sulla terra o nei laghi e nei fiumi possono avere colori molto sgargianti che vanno dal giallo al rosso al verde.
Questi animali sono molto piccoli e possono avere la lunghezza variabile tra 0,1 mm e 1,5 mm ma durante la loro esistenza le loro cellule possono aumentare di volume. Proprio per le loro dimensioni sono stati osservati per la prima volta nel 1773.

I tardigradi, chiamati anche orsi d’acqua, hanno il corpo di forma cilindrica costituito da un capo e da quattro segmenti dotati di zampe che nelle specie marine sono parzialmente retrattili. In taluni casi le zampe possono mancare o essere solo averne tre paia. Le zampe a loro volta hanno tra le 4 e le 8 unghie retrattili ciascuna.
Il corpo è ricoperto da una sorta di pelle molto resistente costituita da chitina che viene rinnovata con la muta, in alcune specie sembra una corazza tanto è spessa, che avviene dalle 4 alle 12 volte nell’arco della loro vita.

Il loro apparato digerente è costituito da tre tratti ed inizia con un apparato boccale dotata ai lati di due punte che servono a bucare gli animali ed i vegetali di cui si ciba, che poi vengono aspirati per arrivare all’esofago e poi nel tratto centrale dove vengono assorbiti i nutrimenti.

La respirazione dei tardigradi avviene per via cutanea mentre sottili fibre formate da poche cellule costituiscono la loro muscolatura. Il sistema nervoso è formato da due gangli per ogni sezione del corpo.

La riproduzione di questi animali è di tipo sessuata, anche se ci sono specie ermafrodite, e la femmina depone da 1 a 35 uova, protette da una pellicola chiamata corion, dal quale esce un animale già adulto in un tempo variabile da 5 a 40 giorni. La maggior parte dei tardigradi sono di sesso femminile.

La loro particolarità è di vivere in condizioni particolarmente avverse, infatti i tardigradi sono capaci di adattarsi a tutte le condizioni climatiche, possono vivere 10 anni senza acqua o a temperature di 150 gradi per diversi giorni oppure sotto lo zero assoluto e resistere alle radiazioni ed ai raggi UVA, alla pressione bassa o alta ed alla mancanza di ossigeno.
Questa loro capacità deriva dal fatto che riescono ad abbassare il loro metabolismo, il fenomeno si chiama criptobiosi, ed a modificare alcune funzioni del loro organismo contraendo il corpo e facendolo essiccare, per poi tornare normali una volta immersi nell’acqua.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa sono i tardigradi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento