Cosa preparare per la cena di San Valentino?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:00:43 09-02-2011

Per la cena di San Valentino un’ottima proposta potrebbe essere un menu a base di pesce, leggero ma gustoso.

Il menu proposto si basa su ricette facili ma saporite che possono essere realizzate con prodotti in parte già pronti: quest’anno San Valentino cade di lunedì e questi piccoli suggerimenti permettono anche a chi lavora e torna tardi di imbastire una cena coi fiocchi in poco tempo .

Per cominciare possiamo servire in tavola un antipasto di gamberetti in salsa rosa. Compriamo dei gamberetti surgelati, un ceppo di insalata belga e della salsa rosa . Sbollentiamo i gamberetti e nel frattempo laviamo e asciughiamo qualche foglia di insalata. Scoliamo i gamberetti, amalgamiamo con la salsa rosa e adagiamoli sul letto di belga che avremo precedentemente disposto in due ciotole. Possiamo anche guarnire il tutto con qualche pomodoro datterino tagliato a metà. Questo antipasto può essere tranquillamente lasciato in frigorifero mentre prepariamo le rimanenti portate.

Come primo piatto cuciniamo tagliolini con le zucchine e i frutti di mare. Per questo piatto possiamo tranquillamente utilizzare i frutti di mare surgelati, lasciandoli scongelare mentre prepariamo l’antipasto e gli ingredienti per il primo. Tagliamo le zucchine a julienne e prepariamo un trito di aglio e cipolla e buttiamolo in padella dove avremo precedentemente scaldato qualche cucchiaio di olio. Aggiungiamo ora le zucchine e facciamole rosolare qualche minuto, dopo di che mettiamo in padella anche i frutti di mare; sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e lasciamo cuocere per dieci minuti. Nel frattempo cuciniamo i tagliolini che una volta scolati faremo saltare nella padella dei frutti di mare, mescolando il tutto e completando, per chi lo gradisce, con un pizzico di pepe e peperoncino. Possiamo inoltre guarnire il piatto con qualche gamberetto che avremo tenuto da parte dalla preparazione dell’antipasto.

Come seconda portata possiamo proporre un semplice branzino al cartoccio. Comprimo due branzini di medie dimensioni, puliamoli e mettiamo nella pancia un rametto di rosmarino, uno spicchio di aglio e un filo d’olio. Tagliamo della carta stagnola sufficiente per contenere il branzino (un cartoccio per branzino) e spennelliamola di olio. Adagiamo i branzini, chiudiamo la stagnola e inforniamo in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti. Una volta pronto, serviamolo ancora nel cartoccio oppure già sfilettato, con dell’olio extravergine di oliva a crudo, un pizzico di sale e pepe.

Il tutto accompagnato da buon vino: si può cominciare con un Prosecco di Valdobbiadene e proseguire con un Müller Thurgau per tagliolini e branzino.

Per il dolce possiamo affidarci a un mix di freschezza e golosità: frutta e cioccolato. Serviamo dei pezzetti di frutta fresca o meglio ancora, anche se difficili da trovare in questo periodo, dei frutti di bosco, accompagnandoli con una fonduta di cioccolato fondente che possiamo preparare facendo scaldare a bagno maria del cioccolato. Nel caso avessimo a disposizione il necessario per la fonduta, con la candela accesa per far sciogliere il cioccolato, si creerebbe già un clima romantico per il fine serata. Buon San Valentino a tutti!

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa preparare per la cena di San Valentino?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento