Cosa ne pensi degli occhiali Ray Ban?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:01:50 31-01-2011

Ray Ban è un marchio di occhiali da vista e da sole, progettati in origine per gli aviatori che facevano parte della Bausch and Lomb. Attualmente, il marchio è di proprietà di Luxottica, società italiana che si occupa della produzione di montature. Tra i modelli più conosciuti della Ray Ban ricordiamo il Clubmaster, Predator, Caravan, Shooter, Aviator e Wayfarer. Nel film Top Gun, il protagonista Tom Cruise, per esempio, indossa gli occhiali del modello Aviator, mentre il suo collega Anthony Edwards indossa i Caravan. Antonello Venditti, da più di quarant’anni utilizza solo Ray Ban, ma anche Morgan Castoldi ai tempi della trasmissione X Factor li inforcava spesso. Effettivamente, si tratta di un marchio che sembra non passare mai di moda, un tratto distintivo del look di milioni di persone. Da poco Ray Ban ha compiuto settant’anni. Entriamo nel dettaglio, e parliamo di un modello specifico. Ci riferiamo agli Aviator 3025, un modello che si può dire sia entrato nella storia, in virtù dei milioni di esemplari venduti. Dotati di stile unisex, che lo rende appetibile da persone di ogni età e genere, l’Aviator è al tempo stesso sobrio e affascinante, aggressivo e seducente. Adatto per tutti i gusti, è disponibile nelle versioni small, medium, large ed extra large. Per quanto riguarda le lenti, sono disponibili quelle scure, quelle specchiate e quelle con i vetri graduati, per chi ama, per così dire, gusti vintage. Le montature in argento o in oro rappresentano una vera e propria chicca, e in generale si può dire che gli Aviator rappresentino il fiore all’occhiello della marca. Ray Ban, per altro, è una garanzia di qualità e sicurezza, e non è un caso che da decine di anni domini il mercato mondiale. Ciò è testimoniato, in effetti, anche dai prezzi, non troppo abbordabili (dai 140 ai 170 euro). Per tornare agli Aviator, sono dotati di una caratteristica forma a goccia, che fa sì che la lente copra l’intero campo visivo, evitando, insomma, che la coda dell’occhio rimanga fuori.
I Ray Ban sono allo stesso tempo comodi e contraddistinti da un design a dir poco accattivanti. Leggeri, molto leggeri, spesso ci si dimentica di averli addosso. Per quanto concerne i naselli, essi possono contare su una struttura economica, che consente di adattare gli occhiali al visto. È importante, in ogni caso, prestare molta attenzione alle imitazioni, purtroppo molto diffuse, di questa marca, che non di rado danno origine a prodotti scadenti. Per riconoscere un falso, ecco alcune semplicissime norme. Sulla lente destra, in basso, deve poterli leggere il marchio Rb, mentre in alto deve essere presente la scritta Ray Ban. Ovviamente non può non esserci l’astuccio portaocchiali griffato, così come il libretto di garanzia. Ancora, citiamo i naselli, che devono riportare il marchio Rv, l’asta destra, che deve presentare il bollino CE e il marchio made in Italy, e l’asta sinistra, che deve presentare il codice del modello, del colore della lente e della taglia.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa ne pensi degli occhiali Ray Ban?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento