Cosa fare se si guasta una vasca Ideal Standard ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:56:10 04-02-2011

L’ Ideal Standard, celeberrima azienda di sanitari per bagno, produce vasche di 2 tipi:

1) Tradizionali, in ceramica

2) In acrilico, anche con idromassaggio.

Cosa fare in caso di guasto?

Be’, dipende dal tipo di guasto.

In caso di rottura delle pareti della vasca (possibile praticamente solo se ci si butta contro un incudine), direi che c’e’ poco da fare: occorre sostituirla.
Nel caso sia una vasca inglobata in un muretto che la sostiene e la circonda, serve anche il lavoro di un muratore, oltre che quello dell’idraulico che sostituisca la vasca e faccia gli allacciamenti idraulici e, in caso di idromassaggio, i collegamenti elettrici.
Piu’ semplice se la vasca e’ del tipo “da appoggio”, simile a quelle piu’ antiche, che adesso sono un po’ tornate di moda. In questo caso il muratore non serve.

Meno grave, nel caso di vasche in ceramica, e’ il danno dovuto alla riduzione/abrasione dello strato smaltato causato dall’invecchiamento o da prodotti per la pulizia non adatti.
La vasca perde la lucentezza e la superficie si fa meno liscia e di colore opaco.
In questo caso si puo’ intervenire senza sostituire la vasca.
Esistono aziende/artigiani specializzati per la rismaltatura delle vasche da bagno.
Se si pensa di avere buone conoscenze e capacitaa’ manuali, si puo’ anche pensare di “far da se”.
Nei negozi specializzati si acquista l’apposito smalto, applicabile a pennello o a rullo.
Con carta abrasiva molto fine, si leviga la superficie della vasca da smaltare, quindi la si pulisce accuratamente.
Una volta asciutta, si applica lo smalto seguendo le istruzioni del prodotto, quindi, prima dell’uso, si lascia asciugare lo smalto per un paio di giorni.

Se la vasca e’ a idromassaggio, vista la complessita’ dell’oggetto, le possibili cause di guasto sono assai piu’ numerose.
Con questo non voglio dire che la riparazione sia necessariamente piu’ difficile o costosa, ma sicuramente le competenze tecniche necessarie sono maggiori.
Infatti in una vasca ad idromassaggio, oltre agli elementi presenti anche nelle vasche normali, possiamo trovare:

- Pompa dell’acqua
- Pompa dell’aria
- Elemento riscaldante
- Sensore di temperatura
- Sensore di livello dell’acqua
- Lampadine per illuminazione della vasca/cromoterapia
- Radio
- Lettore CD
- Centralina elettronica per la gestione del sistema
- Pannello di comando
- Telecomando.

Tutti elementi che, potenzialmente, possono guastarsi.

Fortunatamente, nelle vasche a idromassaggio ben progettate, esiste uno sportello che premette un accesso relativamente comodo a questi elementi per eventuale riparazione/manutenzione.

Dato il costo piuttosto elevato delle vasche a idromassaggio (dai 3000 Euro in su) e’ assolutamente sconsigliabile tentare di intervenire autonomamente per la riparazione, almeno prima della scadenza della garanzia, pena la cessazione della stessa.
In questo caso e’ indispensabile affidarsi ai centri di riparazione abilitati che trattano Ideal Standard.
Essendo la presenza di acqua ed energia elettrica potenzialmente molto pericolosa (leggi “folgorazioni”), anche in caso di garazia scaduta e’ consigliabile affidarsi a personale qualificato.
L’eventuale “fai da te” qui piu’ che mai e’ a proprio rischio e pericolo.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa fare se si guasta una vasca Ideal Standard ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento