Cos’è la nefrite lupica?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:13:37 28-11-2010

La nefrite lupica è una patologia che si sviluppa quasi sempre in concomitanza del lupus eritematoso sistemico una grave malattia autoimmune .

Questa patologia è responsabile di un’alterazione della struttura e delle funzioni renali .

Molto spesso il lupus ha come organo bersaglio il rene . In quanto patologia tende a creare un grande numero di immunocomplessi . Questi elementi tendono ad accumularsi nel glomerulo renale innescando , quindi , processi infiammatori . Da ciò ne consegue una reazione a catena che porta ad ischemie e necrosi del parencrima renale . Il rene così danneggiato creerà un’insufficienza renale acuta con conseguente risvolto in insufficienza renale cronica .

La nefrosi lupica può peggiorare il lupus fino a portare a cause estreme , come la morte .

Di questa malattia possono essere individuati sei stadi .

Il primo stadio non è caratterizzante in quanto non presenta grandissimi sintomi , il secondo stadio assume il nome di Glomerulonefrite mesangiale . Questo stadio è caratterizzato dalla presenza della proteinuria . Si nota altresì l’aumento della matrice mesangiale che provocano una deposizione di immunoglobuline .
Il terzo stadio viene chiamato Glomerulonefrite proliferativa focale in cui si assiste alla necrosi ed alla sclerosi dei glomeruli .
Il quarto stadio , chiamato Glomerulonefrite proliferativa diffusa , durante il quale si assiste ad un aumento esponenziale dei glomeruli al livello della capsula di Bowman .
Il quinto stadio , chiamato Glomerulonefrite membranosa , provoca un’ulteriore peggioramento della situazione renale . In questo quadro l’infiammazione si realizza nell’ambito della sindrome nefrosica .
La Glomerulosclerosi segmentaria e focale rappresenta non solo il sesto stadio ma anche lo stadio terminale nel quadro dell’infezione dei glomeruli . Si assiste ad una discesa verticale delle funzioni renali che porterà in breve tempo ad una nefrosi terminale .

La diagnosi diviene palese in seguito alla constatazione della alterazione delle funzioni renali in un quadro clinico da lupus eritematoso sistemico .

Per curare questa temibile malattia bisogna agire con velocità in modo tale che la malattia non progredisca fino a livelli troppo gravi . Ottimi risultati hanno dato gli ACE-inibitori in una situazione di glomerulonefrite attiva .
Questa tipologia di farmaci agiscono sui glomeruli danneggiati diminuendo in modo importante la pressione esercitata su di loro .

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cos’è la nefrite lupica?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento