Cosè il Burlesque?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:01:58 26-12-2010

Qualcuno lo definisce striptease. In altre parole, spettacolo di spogliarello. In realtà il burlesque è molto di più di una donna che si spoglia peccaminosamente e senza pudore davanti a un pubblico pagante. Ha una tradizione antica di due secoli. È un’arte teatrale nata nell’Ottocento negli Stati Uniti d’America e nell’Inghilterra Vittoriana. All’inizio era una sorta di parodia del mondo dell’aristocrazia e dell’alta borghesia, accompagnata da canzoni, balletti e tanto umorismo. Ma già oltre la metà del secolo i produttori, per attrarre spettatori, spedirono sul palco qualche donna poco vestita.
La formula di uno show condito di comicità, doppi sensi e donne in succinte calzamaglie, protagoniste di sensuali balletti (come la danza del ventre), cominciò ad riscuotere uno straordinario successo all’inizio del secolo scorso, nei teatri di Broadway e di qui in tutti gli Stati Uniti, nonostante le proteste dei benpensanti.
All’epoca le artiste del burlesque non si spogliavano. Il primo striptease avvenne per caso. Si racconta che una sera del 1917 una ballerina di nome Mae Dix, durante uno spettacolo, a causa di un incidente tecnico, finì col perdere in scena buona parte dei suoi vestiti. Il pubblico ne fu entusiasta e così l’involontario spogliarello entrò a far parte dell’esibizione.
Una delle più grandi interpreti della storia del burlesque è stata la procace Mae West, che oltre a esibirsi sul palco, scriveva da sé i testi delle sue battute, audaci ed erotiche, tanto che a causa di un suo show particolarmente sexy passò qualche notte in gattabuia. Rischi del mestiere!
Negli anni Sessanta, con l’avvento in tutto il mondo della liberazione sessuale, questa arte fu sopraffatta dalla pornografia e dai cinema a luci rosse e diventò una sorta di reperto di archeologia.
Nell’ultimo ventennio, sull’onda della cultura vintage, questa forma di spettacolo è stata riscoperta prima dagli intellettuali, che ne hanno fatto un vero e proprio oggetto di culto, andando a ripescare filmati, incisioni, fotografie d’antan, e poi dal grande pubblico degli Stati Uniti e quindi degli altri paesi occidentali, compresa l’Italia.
E’ nato così il new-burlesque, che abbina grandi capacità tecniche di ballo e un gusto (anche nei costumi) barocco, esplosivo, a volte eccessivo, che ha ispirato tra l’altro grandi artiste del mondo musicale del calibro di Madonna e di Lady Gaga. Anche in Italia questo genere ha un vasto seguito e le dive del burlesque, da Dita Von Teese a Immodesty Blaize, sono icone tanto amate, in particolare, dal publico maschile.
Ora questa forma d’arte si è presa la sua rivincita anche in tv, sulla piattaforma Sky, dove è in programmazione Lady Burlesque, riletta in chiave talent show, ma con attenzione ad evitare ogni caduta nella volgarità.
La misura dell’exploit del burlesque si ha non solo dal numero di spettacoli nei locali e nei teatri, che si moltiplicano in ogni regione d’Italia, ma anche dal fiorire di corsi per imparare le tecniche di quest’arte, fatta per sedurre con spogliarelli in cui prevale anche il lato dell’autoironia. Un mix di divertimento e di glamour dal sapore retrò.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosè il Burlesque?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento