Comprare un camino elettrico

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:08:26 04-02-2011

Un moderno camino elettrico ha un vantaggio facilmente constatabile da tutti: è pronto per l’uso e non deve essere montato. Niente canne fumarie, niente installazioni con esborsi gravosi, è necessario solo che vi sia una presa di corrente dove inserire la spina.
Non c’è più bisogno di intervenire a fare il pieno di legna, prima che il fuoco si spenga, il nuovo camino non scoppietta più, ma accoglie con uguale calore chi gli si accosta ed è pronto a creare atmosfera, quando fuori la temperatura scende e ci spinge al chiuso.

Se guardiamo gli odierni camini elettrici, non possiamo fare a meno di paragonarli ai camini tradizionali, col ciocco ardente e scoppiettante per rallegrare l’atmosfera. Viene spontaneo farlo, dato che i nuovi camini, per come sono stati ideati, imitano proprio la tradizionale funzionalità e anche l’aspetto estetico dei classici camini a legna.
I camini elettrici simulano la presenza di ciocchi di legno e riproducono il movimento della fiamma dietro il vetro, anche quando non vogliamo il calore e ci piace vedere solo il movimento delle fiamme.

Se per i vecchi camini veniva chiamata in causa la bravura di chi doveva costruirlo, la sua perizia nel dargli lo sfogo opportuno attraverso il camino, oggi che il camino è pronto a distribuire calore sin da subito, riveste primaria importanza assicurarsi che il suo funzionamento avvenga in sicurezza.
Prima ancora che arrivi a casa questa moderna tecnologia irradiante calore, è importante che venga controllato l’impianto elettrico dell’appartamento (anche se già a norma) da personale competente e abilitato.
Si tratterà infatti di erogare “in modo continuato” un notevole quantitativo di energia elettrica e va da sé allora che i cavi devono essere adeguati al flusso maggiore necessario perché funzioni.
Nel caso i cavi presenti non siano idonei, sarà il tecnico a suggerire come procedere per adeguare l’impianto e permettere l’assorbimento di energia indispensabile al nuovo camino perché funzioni.

Acquistandolo e sistemandolo in quell’angolo o lungo la parete dove lo avevamo sempre sognato, noi sapremo con certezza, per esserci documentati, che non potrà certo lasciar sfuggire scintille pericolose, tuttavia dovremo avere l’accortezza (che bisogna sempre avere in questi casi) di posizionarlo senza che vi siano oggetti facilmente infiammabili troppo vicini, la prudenza non è mai troppa.
Vicino invece metteremo un accessorio presente in commercio in vari modelli e che ci farà stare tranquilli, soprattutto se vi sono bambini, ma anche adulti, statene certi.
La sicurezza sarà garantita da una paratia o griglia antiscottature, che andrà posizionata a opportuna distanza dalla fonte di calore, in modo che nessuno si faccia male. Sarà una barriera alla curiosità dei piccoli e all’imprudenza dei grandi.

Anche il camino dovrà avere strumenti che ne garantiscano il funzionamento sicuro, atto a segnalare anomalie o intervenire per bloccarlo, per cui è bene assicurarsi della presenza di un termostato di sicurezza per impostare i valori desiderati e di un termofusibile o dispositivo termico di sicurezza, antisurriscaldamento, che lo spenga in caso di malfunzionamento.

Prezzo: variabile a partire da poche centinaia di euro

Comprare un camino elettrico
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Un bel camino elettrico dona alla casa la dosi giusta di relax , E' facilmente inseribile ovunque lo si desideri

Giudizio negativo Svantaggi: Se piace, ci ci sono svantaggi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: camino elettrico casa

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Comprare un camino elettrico? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento