A chi rivolgersi per avere informazioni sugli scioperi Trenitalia?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:13:55 09-02-2011

Che si fa quando c’è lo sciopero dei treni e si è costretti a spostarsi con i mezzi pubblici?

Bella domanda!
Purtroppo, l’astensione dal servizio del personale ferroviario non è un avvenimento raro, anzi è abbastanza comune e i poveri viaggiatori sono costretti a subire ogni tipo di disagio, nonostante abbiano pagato un biglietto.

Il diritto di sciopero è garantito dalla nostra costituzione “nell’ambito delle leggi che lo regolano”, quindi anche i dipendenti Trenitalia possono esercitare questa loro prerogativa seguendo un’ apposita normativa che stabilisce certe regole per il servizio pubblico.

Normalmente l’astensione dal lavoro viene proclamata per periodo di 24 ore, di solito dalle 21 fino alla stessa ora del giorno seguente e per questo lasso di tempo mezza Italia è costretta ad arrangiarsi accampandosi nelle stazioni o cercando qualsiasi mezzo possa portarla a destinazione.

L’annuncio dello sciopero viene solitamente dato con largo anticipo, in modo che ci si possa organizzare diversamente. Peccato, però, che molti non possano proprio fare a meno del treno.
Giornali e televisione forniscono anche un numero verde, istituito da Trenitalia, che dà maggiori informazioni sui treni garantiti.

Già, perchè durante lo sciopero le ferrovie sono tenute a fornire comunque un servizio minimo in due fasce di orario precise: dalle 6 alle 9 del mattino e dalle 18 alle 21.
Attenzione! Ciò significa che in quei lassi di tempo ci deve essere almeno un convoglio che svolge il servizio, ma non partono tutti treni normalmente previsti.

Il sito migliore a cui rivolgersi per avere delucidazioni sullo sciopero è quello di Trenitalia; qui si può trovare l’elenco per regione dei treni garantiti nelle fasce orarie protette.

Volete un esempio?
Devo recarmi a Milano con il treno che parte alle 8, consulto il sito e scopro che solo il treno delle 6.30 è garantito.
Posso scegliere di fare una levataccia e partire tranquillamente, oppure mi reco in stazione alle 8 e provo il brivido dell’incertezza: Trenitalia non può certo prevedere chi dei suoi dipendenti sciopererà.
Per cui potrò trovare il mio treno che parte in orario, ma anche sopresso, in ritardo di ore, sostituito da un servizio di bus.

Il sito fornisce anche l’elenco dei treni a lunga percorrenza che assicurano il servizio, mettete pure in conto un certo ritardo, ma dovrebbero partire e…arrivare.

In ogni caso se decidete di viaggiare comunque, il modo più efficace per avere informazioni sulla partenza del vostro treno è recarsi alla stazione e, dopo aver controllato i tabelloni, stare attentissimi agli annunci della voce computerizzata.
Infatti la situazione, durante queste giornate campali, è in continua evoluzione:
i ritardi si dilatano, bus insufficienti per tutti i passeggeri partono nel giro di pochi minuti dal piazzale antistante la stazione, oppure il vostro treno è lì, bello e in orario pronto a partire.

Consiglio personale: se potete, evitate come la peste queste giornate, i nostri treni ci fanno già abbastanza impazzire nelle normali giornate lavorative.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su A chi rivolgersi per avere informazioni sugli scioperi Trenitalia?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento