Chi ha inventato i pop corn?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:20:56 21-03-2011

Il popcorn non è nient’altro che l’insieme di chicchi di mais che una volta scaldati, a causa dell’espansione dell’umidità interna esplodono. Essendo il mais originario dell’America centrale, possono essere considerate le antiche popolazioni del Nuovo Continente, cioè Maya, inca e Indiani, gli inventori del pop corn. In effetti, i pop corn più antichi sono stati ritrovati nello Utah, negli Stati Uniti, e in Perù, e risalgono a un migliaio di anni fa. Nel nostro continente, invece, il pop corn è rimasto sconosciuto, ovviamente, fino alla scoperta dell’’America. È interessante notare, per altro, come nell’antichità le popolazioni indigene americane usassero il mais scoppiato tanto come cibo quando come decorazione per i capelli, oltre che come elemento di rito nel corso delle cerimonie religiose. Il pop corn rappresenta una delle più antiche forme di cibo conosciuto, visto che ci sono prove di tale alimento nel New Mexico che risalgono al 3600 avanti Cristo. I nativi Americani insegnarono agli Inglesi che raggiunsero l’’America nel corso del sedicesimo e del diciassettesimo secolo tutte le tecniche di esplosione del mais. Nel corso della Grande Depressione, il pop corn costava dieci centesimi a sacchetto: fu in questo periodo che raggiunse la massima popolarità. Un ulteriore incremento di consumo avvenne nel corso della Seconda Guerra Mondiale, quando negli Stati Uniti, il pop corn raggiunse picchi di vendita mai esplorati prima. Sono ben sei le località degli Stati Uniti che rivendicano di essere la capitale mondiale del popcorn: si tratta di Scahller, Iowa; Valparaiso, Indiana; Rodgway, Illinois; North Loup, Nebraska; e Marion, Ohio. In sintesi, dunque, sono gli abitanti dell’America di qualche secolo fa gli inventori dei pop corn. Per la preparazione di questo alimento è necessario posizionare i chicchi di mais in olio bollente, e coprire la padella con un coperchio. I pop corn sono pronti quando saltano, a cottura ultimata. In realtà, oggi sono in commercio numerose macchine che consentono di preparare i pop corn usando, invece dell’olio, aria calda. In alternativa, si può ricorrere al forno a microonde, con i pop corn racchiusi in un sacchetto. Il pop corn solitamente si mangia salato. Non mancano, comunque, coloro che preferiscono cospargerlo di zucchero, o con altre varianti dolci quali cioccolato e caramello. Consumato freddo oppure caldo, rappresenta uno snack molto economico. Ma su quale principio si basa il pop corn? Come ogni chicco di cereale, il seme del mais al proprio interno, e specificamente nell’endosperma amidaceo, comprende una quantità di umidità notevole. Nel momento in cui viene scaldato il seme, l’acqua presente all’interno bolle, e così ha origine una pressione interna che raggiunge le nove atmosfere. Il vapore negli altri cereali evaporerebbe, ma non nel mais, perché il seme del mais è sigillato. Il vapore, dunque, viene trattenuto dal pericarpo. Nel frattempo la pressione sale sempre di più, fino a quando si origina una minima esplosione, che ha l’effetto di rivoltare l’interno del seme. Si forma così la schiuma bianca che è l’aspetto tipico del popcorn.

Chi ha inventato i pop corn?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il pop corn è uno dei cibi più antichi, di origini Americane , E' stato importato in Europa con la scoperta dell'America

Giudizio negativo Svantaggi: Contiene troppe calorie

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: inventore mangiare pop corn

Categoria: Mangiare e bere

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Chi ha inventato i pop corn?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento