Che differenza c’è tra vegani e vegetariani?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:14:47 07-01-2011

Spesso si tende ad associare e confondere lo stile di vita vegetariano con quello vegano, pur avendo molto in comune hanno anche sostanziali differenze. Chi sceglie un’alimentazione vegetariana, sia per motivi etici o anche per scelte salutiste, passa da un graduale abbandono all’eliminazione della carne e dal pesce dalla propria dieta, ciò non significa però rinunciare a quelli che sono i derivati degli animali come latte e uova, quando invece si è più drastici e ristretti e si evitano anche questi alimenti si passa ad una scelta vegana. Adottare uno stile di vita vegano non significa solo rinunciare a qualsiasi alimento di origine animale ma anche non sfruttare e utilizzare animali per altri scopi. I vegani non indossano vestiti di origine animale come lana, seta o capi d’abbigliamento realizzati con pelliccia e piuma d’oca. Come i vegetariani hanno un riguardo maggiore su quelli che sono prodotti cruelty free, l’obiettivo è quello di escludere dalla propria vità qualsiasi prodotto che abbia implicato uno sfruttamento o qualsiasi forma di crudeltà verso gli animali, rispetto ai vegetariani la rinuncia ad alimenti di derivazione animale ha implicazioni oltre che etiche anche di minore impatto ambientale. Adottare uno stile di vita vegano non è difficile, deve però essere un percorso e una scelta graduale con valide motivazioni di base. Il percorso può essere fatto gradualmente eliminando in primis le carni per poi passare ai derivati. In commercio esistono moltissimi alimenti che sostituiscono quelli animali e derivati, dal latte di soia al riso passando al tofu fino ad arrivare alla classica frutta e verdura. In entrambe le scelte alimentari sono comunque apportati all’organismo quelle che sono le sostanze nutritive fondamentali: proteine, carboidrati, vitamine, fibre e minerali, tutto questo è fatto con una corretta e sana scelta degli alimenti da mangiare, informandosi e apprendendo nozioni di base semplici e necessarie. Qualsiasi alimento è sostituibile con uno di origine vegetale, persino il gelato o i dolci hanno la loro versione vegana, per non parlare poi dell’infinità varietà di ricette che si possono fare partendo da quegli alimenti che in una dieta ricca invece di carni diventano solo un semplice contorno. Una scelta del genere porta, quando però non sono presenti particolari patologie, vantaggi anche per la salute soprattutto nei confronti di quelle che sono le “malattie” tipiche dei paesi ricchi come obesità e diabete. Entrambe le scelte, sia quella vegetariana che quella vegana, vanno fatte in assoluta serenità e con informazioni e conoscenze di fondo, non bisogna seguire le mode del momento, si tratta di scelte serie ed etiche che miglioreranno lo stile di vita ma lo cambieranno anche. Per questi motivi bisogna approcciarsi a questo nuovo percorso in maniera graduale con costanza, impegno e determinazione.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Che differenza c’è tra vegani e vegetariani?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento