Che cosa è Wikileaks?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:31:31 06-01-2011

Nell’odierna era tecnologica sono sempre più presenti siti d’informazione e dai contenuti liberi dove riportare informazioni. I cosiddetti Wiki. Un concetto alla base del notissimo Wikipedia, l’enciclopedia mondiale, libera e a disposizione di ogni utente del web.
Sulla falsariga di questo concetto nasce WikiLeaks. Simile nell’idea concettuale, quella di permettere a chiunque lo voglia di fornire informazioni. Diversa per lo scopo che si prefigge; il suffisso Leaks infatti in inglese significa fuga di notizie.
Wikileaks quindi non è una moderna enciclopedia, ma un aggregatore di notizie fuoriuscite dai rigidi controlli statali. Lo scopo del sito è quello di portare alla luce, ed a conoscenza dell’opinione pubblica mondiale, notizie che altrimenti resterebbero nascoste.
Una fonte di notizie, alternativa e apartitica, che si propone come valida soluzione per garantire la trasparenza nell’informazione anche nei casi scottanti. Quelli che i governi solitamente tengono nascosti all’opinione pubblica. Vista la gravità degli argomenti trattati, quasi sempre molto imbarazzanti, chi collabora al progetto decide di farlo restando rigorosamente anonimo.
Il materiale pubblicato è quasi sempre fornito da giornalisti di varie nazionalità che vogliono portare alla luce scottanti realtà troppo spesso nascoste.
Wikileaks dichiara di verificare sempre la veridicità e l’autenticità di quanto pubblicato.
Il sito è attivo fin dal 2006. In quell’anno compare nelle cronache internazionali per aver pubblicato un documento che smascherava un complotto per uccidere i membri del governo somalo.
Un anno dopo inizia la vera ascesa mediatica di Wikileaks, grazie ad uno scoop di portata mondiale che coinvolge hacker cinesi intenti a spiare governi occidentali per carpirne informazioni strettamente confidenziali.
Nel corso del 2010 Wikileaks è tornato nuovamente agli onori della cronaca per aver svelato una serie di documenti segreti sulla lotta al terrorismo. In primis il fronte caldo è quello afgano, dal quale affiorano testimonianze segretate, ed ora pubbliche, sull’uccisione di civili e l’occultamento dei loro cadaveri. Documenti sulle operazioni segrete di una unità statunitense che ha come solo scopo l’uccisione dei talebani. In ultimo una serie di rapporti sui presunti coinvolgimenti del Pakistan a sostegno dei talebani.
Il portavoce di Wikileaks è ora Julian Assange, riconosciuto ora come il capo di questa organizzazione. Da più parti è altre sì considerato come una sorta di terrorista per l’aver messo alla berlina comportamenti poco consoni e corretti, se non addirittura ai limiti della legalità, delle maggiori potenze mondiali.
Inizia così un boicottaggio internazionale volto ad interrompere il flusso di donazioni monetarie da parte dei sostenitori di Wikileaks. Un modo legale per bloccarne l’attività in concomitanza con la richiesta d’arresto per Assange, sostenuta da più parti. La motivazione è una presunta aggressione sessuale che il leader ha commesso nei confronti di una donna svedese.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Che cosa è Wikileaks?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento