Che cosa è la dermatite seborroica?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:40:21 08-01-2011

“Dermatite” è un termine usato in dermatologia per designare una patologia di tipo infiammatorio a carico dell’epidermide e del derma
“Dermatite” è una parola usata per indicare genericamente gli stati infiammatori acuti della pelle conseguenti a intolleranza a sostanze chimiche, a farmaci, o a traumi fisici.
Abitualmente però ad essa si accompagnano aggettivi che tendono a chiarire alcuni aspetti del quadro clinico.
Si possono ricordare alcuni dei quadri più noti: dermatite erpetiforme, dermatite esfogliativa, dermatite pigmentaria, dermatite seborroica.
La seborrea è uno stato cutaneo caratterizzato da una spiccata untuosità della pelle dovuta a un’ipersecrezione delle ghiandole sebacee.
Le sedi dove questo fenomeno è particolarmente evidente sono il cuoio capelluto, la regione mediana della fronte, il naso, i solchi nasogenieni, la regione mediotoracica anteriore e posteriore.
La seborrea può essere di tipo oleoso, specie al capillizio, con secrezione liquida abbondante che rende unti i capelli poche ore dopo averli lavati, o di tipo secco, con formazione di piccole squame secche, biancastre ( forfora).
Lo stato seborroico compare in età puberale, persiste nell’età adulta e si attenua nella vecchiaia.
La causa della seborrea non è ancora completamente chiarita.
Un ruolo certamente determinante è dato dai fattori ereditari e dai fattori endocrini: mentre gli ormoni androgeni stimolano la secrezione, gli ormoni estrogeni la inibiscono.
Su cute seborroica possono insorgere vari quadri patologici: la crosta lattea, l’eczema seborroico, la calvizie, l’acne volgare…
La terapia è basata sull’uso di detergenti acidi, dello zolfo e del catrame.

Io ho sempre sofferto di forfora.
Non c’è nulla di più fastidioso che vedere spiccare quelle piccole squame biancastre di uno o due millimetri sul collo delle giacche nere o blu!
Ho cercato di curarmi con dei farmaci indicatimi dal dermatologo e con shampoo antiforfora.
I risultati non sono sempre soddisfacenti, poiché la forfora compare di più in certi periodi dell’anno, anche se uso uno shampoo al catrame.
Ho notato che però scompare sempre d’estate, al mare. Penso che l’aria salina faccia seccare la pelle del cuoio capelluto che così torna nella sua normalità.

Ho constatato che la dermatite seborroica è proprio una malattia ereditaria. Anche mio figlio ha sofferto della cosiddetta acne giovanile, la cui coincidenza temporale con l’avvento della pubertà ne metteva in rilievo una probabile eziologia endocrina e metabolica…e fu definita come dermatite seborroica in mancanza di vitamina B6.
Il dermatologo gli prescrisse un trattamento a base di antiseborroici, antisettici, lozioni astringenti e vitamine, ma la malattia ha voluto il suo decorso. Il ragazzo è guarito solo dopo aver superato la pubertà.
E’ certamente uno svantaggio vedere il volto di giovane con tanti bugni rossi che si infiammano ancor di più quando vengono grattati.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Che cosa è la dermatite seborroica?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento