Capelli: cos’è il metodo no-poo ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:12 22-02-2021

La nuova tendenza delle dive del cinema americano, lanciata come must di successo, è il lavaggio dei capelli senza usare lo shampoo industriale e i solfati, in esso contenuti. Le sostanze chimiche presenti negli shampoo in commercio possono rovinare i capelli e col tempo anche sfibrarli, spegnendo la loro naturale brillantezza. Le star di sicuro vogliono apparire sempre al top e noi donne come loro.

Non dovrete sottoporvi ad imbarazzanti impacchi sulla testa o strani bendaggi ai capelli, niente paura! E’ solo un cambio di metodo. L’idea, tra le soluzioni prese in considerazione dalle più radicali sostenitrici del no-poo, è quella di usare solo l’acqua. Per alcune tipologie di capelli, potrebbe non bastare solo un risciacquo sotto il rubinetto.

Soluzione numero uno, il bicarbonato di sodio

Acqua, bicarbonato e qualche goccia di oli essenziali con la fragranza a scelta, questo è il no-poo. La fase successiva è un risciacquo con aceto di mele o con argilla. Se sbirciate, poi, in qualche approfondimento sul web, potreste anche scoprire la fragranza della vostra attrice preferita di Hollywood, e il gioco è fatto. Vi sentirete come lei in tutto e per tutto. O quasi.

Per i capelli molto grassi

Se avete i capelli grassi è indicato un metodo a base di argilla, da applicare sul cuoio capelluto e risciacquare dopo qualche minuto con acqua tiepida e aceto di mele.

Per i capelli sfibrati

Per trattare i capelli sfibrati si preferisce un impasto di bucce di limone e cetriolo, da frizionare sulla cute come se fosse shampoo. Riuscire a trovare i limoni da alberi non trattati, come quelli usati per fare i liquori, vi farà sentire ancora più green. I capelli saranno più che lucenti e sarete avvolte da un profumo di limone, che darà l’idea di sentirvi molto attente alla salvaguardia dell’ambiente.

Per capelli normali

Se avete capelli normali potete usare il bicarbonato di sodio, dopo aver fatto un impacco con olio di cocco. Si utilizza anche la farina di ceci,  mescolata con qualche goccia di olio vegetale e acqua tiepida.

Se scegli di lavare i capelli  solo con l’acqua è consigliato pettinare la chioma accuratamente, prima del lavaggio, per rimuovere lo sporco e poi frizionare frequentemente i capelli durante il lavaggio per distribuire meglio il sebo.

In un’epoca dove il bio è ovunque e necessario per il nostro pianeta, non ci si può sottrarre all’idea di partecipare con un contributo, nel nostro piccolo, per rendere l’ambiente più sano. E se poi questo vuol dire usare i metodi delle star hollywoodiane, che il no-poo sia il benvenuto.

Capelli: cos’è il metodo no-poo ?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Non usare più lo shampoo industriale , Capelli più sani e lucenti naturalmente

Giudizio negativo Svantaggi: Modifica il pH della cute

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cura dei capelli no-poo

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Capelli: cos’è il metodo no-poo ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento