Come vendere su eBay nei periodi di vacanza?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:07:48 24-12-2010

Ormai internet rappresenta il futuro da tutti i punti di vista ed anche il settore commerciale si è dovuto adattare.
Al giorno d’oggi una buona fetta della popolazione preferisce effettuare i propri acquisti direttamente da casa ed attendere comodamente che la merce gli venga recapitata.
Una delle piattaforme più conosciute ed utilizzate è senza dubbio Ebay che conta tantissime categorie di vendita e milioni di visitatori.
Sia l’utente privato che il commerciante possono vendere su Ebay, il primo dietro corrispettivo di circa 0,20 centesimi in su per ogni inserzione in base al prezzo di vendita, il secondo dietro pagamento di una quota fissa per usufruire di un negozio nel quale inserire la merce per categoria. Il prezzo d un negozio va da 19,95€ a 99,95€ in base alla tipologia di negozio (base, premium, business).
Ogni venditore inoltre è tenuto a pagare una percentuale sul venduto che varia in base al prezzo di vendita ed, in caso di venditori professionali, alla tipologia di negozio.
Una volta registrati al sito iniziare a vendere è molto facile in quanto il sito è intuitivo e dotato di spiegazioni accurate.
Un discorso a parte va fatto per le vendite durante le vacanze, siano esse estive o relative a periodi di festa. In sostanza il metodo di vendita rimane invariato, quello che cambia è la richiesta che diviene più intensa o meno a seconda del periodo e l’approccio con i clienti.
Capita infatti di doversi assentare per qualche giorno ed un cliente non ricevendo risposta alle proprie domande potrebbe scegliere di acquistare da altri venditori o se ha già effettuato l’ordine potrebbe preoccuparsi per l’assenza di comunicazioni in merito.
Per ovviare a questo inconveniente per i venditori in possesso di negozio ci sono due alternative gratuite: sospendere tutte le inserzioni con un click ed impostare la data di riapertura del negozio oppure inserire un messaggio di avviso che sarà visibile nella home page del negozio ed in tutte le pagine delle categorie.
Ai venditori occasionali non rimane che inserire manualmente un messaggio simile in tutte le inserzioni attive o in alternativa chiuderle e riaprirle in un secondo momento, perdendoci però i soldi delle tariffe.
Se invece si è presenti ed è possibile gestire le vendite il problema non si pone ma è consigliabile inserire un messaggio relativo alle evasioni degli ordini, avvisando che durante le feste, in modo particolare quelle natalizie, i tempi di consegna potrebbero allungarsi in quanto i vettori sono oberati di lavoro.
Vendo regolarmente su Ebay e sia in caso di assenza che non, durante le vacanze ho sempre inserito dei messaggi per avvisare i clienti o i potenziali acquirenti della mia assenza o di eventuali ritardi nelle consegne e mi sono sempre trovata benissimo. Meglio un cliente avvisato che uno scontento.
Il vantaggio nel tenere attive le inserzioni anche durante le vacanze consiste nel non perdere potenziali clienti. Di contro si ha lo svantaggio di ritrovarsi al rientro con un carico di lavoro in eccesso da dovere smaltire velocemente.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come vendere su eBay nei periodi di vacanza?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento