Sport estremi in Lombardia: dove praticarli?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:58:42 04-07-2011

La Lombardia è una regione molto attrezzata per quanto riguarda gli sport estremi, grazie alla sua conformazione geografica che rende il territorio ricco di valli, fiumi, torrenti e montagne.

Il centro che offre la maggior varietà di sport estremi è il Centro Canoa Valtellina situato in provincia di Sondrio e organizza attività di rafting, canyoning, kayak e snow kyte.

Il torrentismo viene praticato principalmente nella Valle Arigna, con diversi livelli di difficoltà a seconda che i partecipanti siano alla prima discesa o abbiamo già delle discese alle spalle. Le escursioni vengono organizzate da maggio a ottobre, in piccoli gruppo con un massimo di 8 persone a cui viene consegnata tutta l’attrezzatura utile per la discesa lungo il torrente. Il prezzo dell’escursione varia dai 50 euro di un’escursione base ai 65 di una avanzata.

Il rafting viene praticato sempre lungo la Valle Arigna e anche in questo caso troviamo diversi livelli di difficoltà a seconda delle esperienza dei partecipanti. La durata delle escursioni varia in base al livello e in base alle condizioni del fiume ma è comunque superiore alle due ore: tutta l’attrezzatura viene fornita dagli organizzatori e i partecipanti dovranno portare, come nel caso del canyoning, solamente una salvietta e un paio di scarpe di ricambio.

Il kayak, altro sport estremo praticato nei torrenti della regione, viene organizzato con una preparazione graduale per chi non ha mai avuto esperienza, con prime lezioni in piscina e successive lezioni suddivise in moduli per l’apprendimento delle principali tecniche per entrare in acqua e pagaiare. Sono ovviamente organizzate anche gite in kayak per gli utenti esperti; le escursioni vengono organizzate in tutti i weekend da maggio a ottobre e tutti i giorni nei mesi di luglio e agosto. Il prezzo medio di un’escursione con attrezzatura compresa è di 90 euro e si effettua con un minimo di 2 e un massimo di 5 partecipanti.

Nei mesi invernali il club organizza escursioni di snow kyte, uno sport abbastanza nuovo che permette di solcare i pendii innevati lasciandosi trasportare dal vento; necessitando di spazi aperti molto estesi, il Centro Canoa Valtellina organizza tutte le uscite di snow kyte al Passo Bernina. L’attività viene organizzata da dicembre a marzo e propone escursioni di un giorno o di un weekend sia per i principianti che per gli utenti avanzati, organizzando escursioni ma anche lezioni basilari di conduzione del kyte. Il kyte viene fornito dal club mentre i partecipanti dovranno portare tutta l’attrezzatura da sci necessaria per l’escursione.

Poco prima di Sondrio, in Valsassina, l’associazione Flylibell organizza corsi di parapendio mono e biposto sia per utenti esperti che per principianti. Per chi è al primo volo, la scuola consiglia il parapendio biposto Cross Country, della durata di 60-80 minuti, l’ideale per chi comincia a prendere contatto con questa disciplina; per chi invece ha già volato c’è il parapendio biposto acrobatico, 20/30 minuti di discesa acrobatica per gli amanti dell’estremo.

Ora non resta che scegliere tra aria, acqua o neve e partire per un’avventura da brivido a contatto con la natura.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Sport estremi in Lombardia:  dove praticarli?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: regione attrezzata per quanto riguarda gli sport estremi , sport adrenalinici

Giudizio negativo Svantaggi: non adatti ai deboli di cuore

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: snow kyte sport sport estremi

Categoria: Sport

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Sport estremi in Lombardia: dove praticarli?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento