Si possono lavare i cani in inverno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 19:07:25 18-02-2011

Quando è preferibile fare il bagnetto al cane? L’atteggiamento giusto da tenere nei confronti dei nostri amici a quattro zampe affinchè la loro sia un’igiene corretta al fine di eliminare i cattivi odori è far loro il bagno, proprio come lo facciamo noi, utilizzando dei prodotti adeguati e non tossici, ma che facciano schiuma e che li liberino dalla sporcizia che si trascinano dietro girando tra parchi e giardini. Non esiste una regola precisa che riguardi la frequenza con cui lavare un animale, soprattutto se vive in casa con noi e se la sua pelle ha una intensa produzione sebacea. È preferibile in ogni caso lavarlo non più spesso che una volta ogni due mesi.
Fare il bagnetto in inverno è possibile, ma è comunque molto soggettivo, oltre che sconsigliato in alcune situazioni. Ci sono razze di cani che soffrono abbastanza il freddo, e per le quali è preferibile aspettare almeno la primavera. Altro limite può essere l’età del cane, prestando molta attenzione ai cuccioli, e rispettando la giusta distanza dal vaccino, in genere almeno una settimana.
Quando il cucciolo è molto piccolo bisogna rispettare dunque il tempo necessario perché le sue difese immunitarie divengano valide a tutti gli effetti, e questo può succedere solo dopo la prima vaccinazione. Poi si può procedere al bagnetto, che si tratti di estate o inverno, ma è il caso di tenere il cane al caldo, dopo averlo asciugato bene, almeno per le due ore successive. Come accade per noi quando asciughiamo i capelli, lasciando le radici ancora umide, si rischia di far ammalare l’animale. Il suggerimento è quello di lavare il cucciolo con uno shampoo secco e non aggressivo, almeno per le prime volte durante l’inverno, aspettando che scaldi un po’ l’aria per fare un bagno più approfondito. Se si sceglie invece di usare l’acqua, il cane va lavato con uno shampoo a ph 5,5, molto neutro e poco profumato, e poi va asciugato bene con un phon oppure, se ha paura, con una piccola stufa o un termoconvettore. È preferibile per quella giornata, che il cane rimanga in casa, oppure che trascorra almeno un paio d’ore in un ambiente caldo e accogliente, per evitare che si raffreddi.
In genere i cani amano l’acqua, ma è importante che il cucciolo vi sia abituato progressivamente fin da piccolo, per evitare che sfugga dalle nostre mani mentre è ancora insaponato e vada a rotolarsi nell’erba, rendendo il sacrificio inutile. Vi sono poi cani che amano farsi strofinare e insaponare, e addirittura molti di loro amano essere asciugati con il phon perché percepiscono il calore come una carezza continua.
In genere si preferisce aspettare una temperatura più mite anche perché i cani più indisciplinati non amano la “pulizia” come la intendiamo noi, e subito dopo esser stati lavati, non sopportano il profumo di un prodotto “esterno” alla loro gamma di odori. Preferiscono a quel punto, ancora bagnati, andare a rotolarsi nei prati, meglio se si tratta di un terreno in cui trovano dello sterco di cavallo, che permetta loro di liberarsi dell’odore cattivo…

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Si possono lavare i cani in inverno?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Fare il bagnetto in inverno è possibile , quando il cucciolo è molto piccolo bisogna rispettare dunque il tempo necessario perché le sue difese immunitarie

Giudizio negativo Svantaggi: assumere le giuste precauzioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: animali domestici cani lavare il cane

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Si possono lavare i cani in inverno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento