Come si leggere l’etichetta dei cosmetici?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:00:38 27-02-2013

Quando acquistiamo un cosmetico è importante non farlo a caso, ma leggere attentamente l’etichetta per capire se è un prodotto adatto a noi. Di solito, guardando superficialmente la confezione di uno shampoo o di una crema leggiamo una serie di benefici portentosi attribuiti al prodotto, ma se andiamo a cercare gli ingredienti la cosa si complica perché ci troviamo di fronte ad una lista dalla terminologia generalmente incomprensibile. Questa lista è l’INCI.

L’INCI è l’elenco degli ingredienti in campo cosmetico. E’ una sigla che significa “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients”, ovvero nomenclatura universale: ecco perché si usa la lingua latina (per gli estratti vegetali) e l’inglese (per indicare i componenti chimici).
Leggere correttamente l’etichetta risulta essere un’operazione piuttosto difficile, anche perché ci sono diverse versioni dell’INCI, a seconda dell’organismo che regola il settore, ma nel nostro paese vengono messi in commercio solo cosmetici con nomenclatura europea, pertanto con un po’ di attenzione possiamo riuscire ad orientarci verso i prodotti giusti.

Anche se non è obbligatorio per i produttori specificare nell’etichetta in quale percentuale sono presenti gli ingredienti, è obbligatorio elencare i componenti in ordine decrescente, quindi troviamo per primi quelli che sono presenti in dose maggiore e poi quelli con dosi minori.
Inoltre ogni cosmetico è preparato con una “formula base”, alla quale vengono aggiunti principi attivi specifici per il particolare problema, e generalmente la presenza di queste sostanze è riportata nella parte centrale dell’INCI, dopo i vari umettanti e gelificanti e prima dei conservanti e coloranti.

Per capire un po’ meglio che tipo di ingredienti sono contenuti nei cosmetici che acquistiamo, è necessario sapere che i coloranti si individuano facilmente perché sono registrati con una speciale numerazione e quindi sono costituiti dalla sigla CI seguita da cinque cifre.
Per quanto riguarda i petrolati, come vaselina, paraffinum liquidum, mineral oil e petrolatum, bisogna fare particolare attenzione in quanto derivano dalla raffinazione del petrolio e possono provocare facilmente irritazioni della pelle, acne e dermatiti. Possono avere effetti dannosi anche i siliconi, che tendono a disidratare la pelle ed hanno una notevole capacità occlusiva.
Purtroppo queste sostanze sono presenti molto spesso nelle comuni creme per il viso o per il corpo, quindi è consigliabile leggere sempre l’etichetta prima dell’acquisto, considerando che più l’elenco degli ingredienti è breve e meglio è, perché è segno di un prodotto più naturale.

I più scrupolosi, che vogliono essere certi che il cosmetico scelto sia innocuo e naturale, possono consultare il noto “Biodizionario”, che classifica ogni ingrediente con un sistema di pallini colorati: quando la sostanza che ci interessa è indicata con pallini verdi possiamo stare tranquilli perché è assolutamente sicura.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come si leggere l’etichetta dei cosmetici?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: L’INCI è l’elenco degli ingredienti in campo cosmetico , elenca i componenti in ordine decrescente

Giudizio negativo Svantaggi: difficile da interpretare

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cosmetici

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come si leggere l’etichetta dei cosmetici?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento