Come si lava un piumino in casa?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:03:49 10-01-2017

I piumini sono la nostra salvezza durante la stagione invernale, quando il freddo pungente rappresenta un problema e il desiderio è quello di stare più al caldo possibile. Lavare un piumino però non è sempre del tutto semplice, specialmente perché il lavaggio in lavatrice potrebbe rovinarlo. Come fare, allora?

Innanzitutto si deve scegliere con cura il detersivo. E’ necessario munirsi di un detergente per capi delicati. Altrimenti, è consigliabile acquistare un detersivo neutro, magari al sapone di Marsiglia, che lava e profuma senza rovinare il piumino.
Prima di cominciare il lavaggio, è necessario che le tasche del piumino siano completamente svuotate e che i pellicciotti del cappuccio siano rimossi.

E’ consigliabile cominciare con un lavaggio a secco, evitare di rovinare il piumino. La prima cosa da fare è inumidire con acqua fredda la zona dei polsini, delle ascelle e del collo. Queste sono solitamente le parti più soggette all’accumulo di sudore e di sporco, per cui vanno trattate con maggiore attenzione. Per un lavaggio migliore, è consigliabile posare un poco di detersivo sulle zone e sfregare delicatamente con le dita.

Terminata questa fase di prelavaggio, inserite il piumino in lavatrice rigirandolo in modo da invertire la parte interna con quella esterna. Il lavaggio da impostare è quello per capi delicati. Alcune lavatrici presentano il programma dedicato al lavaggio di cappotti e piumini. In alternativa, è consigliabile non andare oltre i 40 gradi di temperatura, per preservare i capi.
Il detersivo non va utilizzato in maniera eccessiva. Assolutamente vietato l’uso dell’ammorbidente, troppo aggressivo per un capo in piuma. In alternativa, è bene acquistare un detersivo che presenti anche una buona profumazione.
Non è necessario effettuare il prelavaggio, in quanto non è nemmeno previsto per le basse temperature.
E’ possibile utilizzare la centrifuga, anche alla massima potenza, anche se è sempre consigliabile rimanere al massimo sui 1000 giri.
In ogni caso, appena il piumino esce dalla lavatrice, è il caso di sbatterlo bene per ridare forma alle piume.

Per quanto riguarda l’asciugatura, conviene utilizzare una gruccia ed appendere il piumino in una zona ventilata e non esposta al sole. Ogni tanto è necessario controllare le piume e sistemarle bene, in modo che si asciughino in maniera uniforme e non si dispongano in modo disordinato.
E’ utile ricordare che il piumino non deve essere lavato frequentemente, ma al massimo una volta ogni due mesi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come si lava un piumino in casa?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Si può scegliere il detersivo da utilizzare , Non ci sono costi di lavanderia

Giudizio negativo Svantaggi: Bisogna stare attenti al lavaggio e all'asciugatura

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: lavare capi piumino

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come si lava un piumino in casa?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento