Come si formano i tornado?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:20:50 21-04-2011

Conosciuti anche come trombe d’aria, i tornado sono dei vortici violenti di aria che si originano alla base di una nuvola, il cumulonembo, e la cui ampiezza è talmente estesa che il tornado arriva a toccare il suolo. Sono elementi che si formano sulla terra in ambienti particolarmente instabili dal punto di vista meteorologico, quando una massa di aria calda è costretta dai venti a salire e, lungo il suo tragitto si scontra con dell’aria fredda ad essa sovrastante, andando così a creare una nuvola dalla base piatta e larga, che si trasforma in un cumulonembo.
L’aria calda sale e si raffredda, mentre alcune parti di aria fredda, tendono a ridiscendere, posizionandosi sui lati del cumulonembo, e creando l’incudine tipica del tornado.
Questo movimento vorticoso è costituito dai venti anomali che colpiscono il temporale in atto. Tali venti, per il loro disallineamento fanno sì che si formino dei vortici, dovuti al contrasto tra le correnti d’aria discendenti e quelle ascendenti.
Di solito i tornado sono sempre associati a temporali violenti, si spostano anche di molti chilometri e determinano venti dalla forte intensità, che raggiunge anche i 500 chilometri l’ora.
Rappresentano un fenomeno meteorologico poco comune, ma potenzialmente tra i più distruttivi nella macchia mediterranea. Se si verificano in superficie, e sono i più comuni, possono sollevare detriti, polvere e sabbia, trascinando oggetti che si portano dietro fino al momento della dissipazione. Il loro diametro va da una base che raggiunge anche i 500 metri, nei fenomeni più comuni, ma si registrano casi sporadici in cui il diametro ha superato i mille metri. La loro altezza è invece variabile dai cento ai mille metri, ed è proporzionale alla portata dei venti che si formano all’interno del cumulonembo.
Quelli più violenti hanno dei confini abbastanza lineari, e osservati anche da lontano sembrano degli imbuti ben definiti. Quelli più deboli sono invece dai confini più labili, la cui forma sinuosa non si distingue bene e che si assottiglia in progressione alla loro dissipazione.
Fenomeni abbastanza violenti si manifestano anche nel mare, dove la base dell’imbuto è costituita dalla superficie marina.
La nascita del moto vorticoso che dà origine al tornado può avere diverse cause: una è la turbolenza verificata dal contrasto tra le correnti discendenti e quelle ascensionali durante i temporali. Si tratta della forma più comune, che determina la nascita di tornado di breve durata ma soprattutto debole intensità. Altra causa si ha quando il moto vorticoso nasce insieme alla formazione temporalesca, determinandone il suo sviluppo. In questo caso si produce, all’interno della formazione, un sistema rotatorio che forma i cosiddetti mesocicloni, dipendenti dal windsher, cioè dal vento variabile. I mesocicloni, che sono i tornado meno comuni, si verificano solo in presenza di venti che variano sia a livello di intensità che nella direzione, in modo progressivo.
Condizione diversa e comunque rara è quella delle correnti fredde dette a getto, presenti ad alta quota, che alimentano, all’interno del cumulonembo, il moto convettivo, e ne stimolano la fase rotatoria. Sono condizioni atmosferiche che determinano temporali di notevole intensità, a loro volta capaci, potenzialmente, di generare un tornado.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come si formano i tornado?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: I tornado, o trombe d'aria, sono violenti vortici d'aria che si originano alla base di un cumulonembo , I tornado sono associati quasi sempre a temporali molto violenti

Giudizio negativo Svantaggi: La distruttività di un tornado si calcola in base alla sua durata, velocità e intensità dei venti

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: maltempo temporale tornado

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come si formano i tornado?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento