Come si comprime un file?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:22:07 18-11-2011

E’ capitato a tutti di dover inviare via mail un file particolarmente pesante, oppure un insieme di file che nella somma diventano troppo corposi per poter essere spediti velocemente tramite posta elettronica.
La soluzione per questo tipo di problema è quella di comprimere il file da inviare per renderlo più leggero; i programmi che permettono di operare questa riduzione sono diversi: il più noto è sicuramente “Winzip“. Scaricabile dal web a titolo completamente gratuito, Winzip va installato sul proprio pc. A questo punto è sufficiente portare il puntatore del mouse sul file che va compresso, cliccarvi con il tasto destro e portare il puntatore su “Add to zip”. Si aprirà a questo punto la finestra nel quale si richiede in lingua inglese l’autorizzazione a procedere con l’operazione: per proseguire, quindi, si dovrà cliccare su “I agree”, quindi si potrà scegliere la cartella nella quale andrà salvato il file copmresso.
Se si proseguirà direttamente con “Add”, si salverà automaticamente il file nella cartella scelta dal programma stesso appena installato (solitamente “Documenti”), altrimenti, per selezionare un’altra cartella, oppure il desktop, basterà scegliere il tasto “Open”e selezionare la nuova risorsa del computer scelta oppure crearne una nuova attraverso il tasto “New”, quindi rinominarla.
A questo punto si potrà finalmente procedere con “Add”, comprimendo il file ed ottenendo un file molto meno corposo, ed inviabile tranquillamente via mail.
Altro programma, altrettanto noto ed altrettanto buono, è “Winrar“: anche questo scaricabile gratuitamente da internet, va installato sul proprio computer. A differenza di “WinZip”, “Winrar” è più utilizzato per creare archivi, ovvero per unire diversi file in un unico archivio compresso.
La procedura per farlo è molto facile: è sufficiente selezionare contemporaneamente tutti i file che vanno compressi in archivio. Una volta selezionati, si potrà cliccare con il tasto destro per selezionare quindi, nella finestra che si aprirà, “Add to Archive”.
A questo punto si aprirà una nuova finestra che permetterà di selezionare in quale destinazione andare a salvare l’archivio appena creato.
La cartella preselezionata dal programma solitamente è anche qui “Documenti”, ma se si ha intenzione di salvare l’archivio in una risorsa differente, sarà sufficiente cliccare sul tasto “Browse”, quindi scegliere la cartella in cui salvare il file che si sta creando, oppure crearne una nuova.
A questo punto si potrà terminare l’operazione cliccando su “Ok” ed in pochissimi secondi si vedrà nascere il nuovo archivio.
Che si scelga un programma oppure l’altro, comunque, il processo di compressione è molto facile, anche per chi non è avvezzo all’utilizzo del computer.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come si comprime un file?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: ci sono diversi programmi per eseguire questo tipo di operazione , la procedura per farlo è molto facile

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: comprimere file Download Winrar Download Winzip formato zip

Categoria: Computer e Internet

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come si comprime un file?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento