Scrub fai da te: quali sono i consigli da seguire per uno scrub efficiente?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:46:50 28-04-2020

Che significa esfoliare la propria pelle?
Esfoliare la cute del viso, del cuoio capelluto o del corpo in generale è utile all’organismo ad eliminare le cellule che ormai sono morte e le tossine.
Oggigiorno si vendono molteplici tipi di scrub, però c’è da tener presente che alcuni di questi possono essere tranquillamente preparati a casa senza spendere in maniera eccessiva. Tuttavia, bisogna ricordarsi che spesso e volentieri molti esfolianti in commercio non vanno d’accordo con l’ambiente. Infatti è possibile trovare al loro interno i micro-granuli non biodegradabili che possono avere un impatto negativo sull’ecosistema.
Per ovviare a questo problema è possibile riprodurre gli scrub in commercio direttamente in casa. Come? Utilizzando ingredienti al 100% naturali e biodegradabili e contenitori in vetro che permetteranno al composto di conservarsi più a lungo.
Per avere una pelle liscia e rigenerata basterà fare due scrub a settimana. Inoltre, è stato dimostrato che prendersi cura di se stessi in maniera regolare e quotidiana, aumenta il benessere fisico e contribuisce a rilassare la propria mente.

Come si fa uno scrub “fai da te”? Ecco i principali step.

  • Scegliere la base per lo scrub secondo il tipo di pelle. La scelta è molto vasta: si può utilizzare lo yogurt bianco, miele, olio, sciroppo d’agave oppure frutta e verdura.
  • Unire alla base le particelle per esfoliare la pelle o il cuoio capelluto. Si può utilizzare, ad esempio, zucchero, la posa del caffè, frutta secca sminuzzata, sale o bicarbonato.
  • Mischiare gli ingredienti scelti. Questo è il momento più rilassante e divertente perché potrete vedere in diretta la formazione del vostro capolavoro!
  • Decidere la profumazione dello scrub. Si consiglia di utilizzare oli essenziali, sieri o gocce essenziali, in modo da poter scegliere in totale autonomia la profumazione dello scrub e personalizzarlo secondo i vostri gusti preferiti. Fruttato, agrumato, dolce o sensuale? Niente panico, la scelta rimane unicamente a voi!
  • Conservare lo scrub in frigo, possibilmente in un contenitore di vetro. Così facendo non dovrete sprecare plastica ed inquinare l’ambiente. Ultimo consiglio prima di lasciarvi alla vostra beauty routine: controllate spesso il composto per poterlo utilizzare in maniera efficiente e sfruttare al massimo i benefici che offre.

Scrub fai da te: quali sono i consigli da seguire per uno scrub efficiente?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Facile da preparare con prodotti naturali , Maggior risparmio rispetto agli scrub venduti.

Giudizio negativo Svantaggi: Facile e veloce deterioramento del prodotto

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: benessere donna pelle scrub

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Scrub fai da te: quali sono i consigli da seguire per uno scrub efficiente?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento