Scimmia gatto, scimmia ragno, scimmia scoiattolo: quale esiste davvero?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:29:26 18-04-2012

Scimmia gatto, scimmia ragno o scimmia scoiattolo? Solo una esiste realmente mentre due specie sono pura fantasia. Stiamo parlando della piccola scimmia scoiattolo.

Il nome scientifico di questo primate è Samiri sciureus e appartiene alla famiglia dei Cebidi. Per la sua particolare conformazione è conosciuta comunemente non solo come scimmia scoiattolo ma anche come testa di morto.
La Samiri è una delle scimmie più piccole al mondo, misura solamente cinquanta centimetri coda compresa. Il dato non è da sottovalutare considerando che la sola coda è lunga più della metà del corpo ma a differenza di altri primati non è prensile. La nostra Samiri pesa meno di un chilo e il suo corpo è agile e slanciato. Il folto pelo cambia colore secondo le zone che ricopre, si presenta giallo tendente all’arancio su arti, coda e ventre, verde oliva sul resto del corpo eccezion fatta per il capo tendente al nero sul quale spicca una simpatica mascherina bianca che incornicia gli occhi e il muso neri.
Per incontrare una scimmia scoiattolo dobbiamo volare verso le foreste tropicali del Sud America, dove nonostante l’alto rischio di estinzione, è ancora presente in Brasile, Venezuela e Costa Rica.
La solitudine non fa parte della sua esistenza, infatti, vive in gruppi comprendenti dai cento ai trecento esemplari. All’interno di ciascun gruppo possiamo osservare la costituzione di una scala gerarchica di tipo matriarcale ben precisa che suddivide le Samiri per sesso ed età. Pur trattandosi di gruppi totalmente indipendenti, non è raro incontrare scimmie di gruppi differenti collaborare fra loro per la ricerca di cibo.
La dieta è una voce importante della vita di questi primati, si nutrono prevalentemente d’insetti, ragni, frutta, fiori, semi, uova di uccelli e passano gran parte del giorno alla ricerca di cibo. La giornata di una scimmia scoiattolo generalmente si suddivide in due parti la mattina è riservata alla ricerca di frutta e la sera alla ricerca d’insetti.
I cuccioli nascono prevalentemente durante la stagione delle piogge dopo una gestazione della durata media di cinque mesi e mezzo. Ogni femmina darà alla luce un solo cucciolo che difficilmente lascerà il proprio gruppo per unirsi a un altro. Ciascuna Samiri nascerà, crescerà, si riprodurrà e morirà nel gruppo di appartenenza, in caso contrario dovrà lottare duramente per trovare la sua giusta collocazione nella scala gerarchica di un nuovo gruppo.
Una piccola scimmia ma molto longeva, è stata attestata un’aspettativa di vita compresa tra i quindici e i ventitré anni.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Scimmia gatto, scimmia ragno, scimmia scoiattolo: quale esiste davvero?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: La Samiri è una delle scimmie più piccole al mondo , molto longeva

Giudizio negativo Svantaggi: rischio di estinzione

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: scimmie

Categoria: Animali da compagnia

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Scimmia gatto, scimmia ragno, scimmia scoiattolo: quale esiste davvero?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento