Come scegliere ed usare correttamente l’appretto per stirare

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:08:37 09-08-2017

L’appretto è una sostanza che, se usata nel modo corretto, può facilitare notevolmente l’operazione di stiratura. Alcuni indumenti, in particolare, risultano più complicati da stirare e quindi, per ottenere un risultato impeccabile, è necessario avvalersi di un aiuto.

L’appretto costituisce proprio la soluzione a questo problema, in quanto contribuisce a rimuovere le pieghe dai tessuti; è facilmente reperibile in commercio, dove è presente in numerose varianti già pronte all’uso, ma in alternativa è possibile prepararlo in casa senza particolare difficoltà.
Esistono, in ogni caso, due tipi di appretto, ognuno dei quali è indicato per rispondere a specifiche esigenze. L’appretto liquido, ad esempio, è consigliato quando i capi da trattare sono molti in quanto può essere tranquillamente aggiunto durante il lavaggio in lavatrice, in sostituzione all’ammorbidente, dove viene distribuito in maniera uniforme su tutti gli indumenti, mentre quello spray è indicato se si vuole intervenire solo in determinati punti, dove è più complicato rimuovere le grinze.

Un ulteriore elemento da considerare quando si sceglie il tipo di appretto da utilizzare è senza dubbio il tessuto da trattare: su capi particolarmente delicati quali quelli in seta, infatti, è preferibile utilizzare l’appretto liquido perché garantisce una più uniforme distribuzione rispetto a quello spray e ciò evita che sull’indumento emergano delle macchie in fase di stiratura.
In generale, non bisogna usare l’appretto in quantità eccessiva, specialmente quando viene applicato direttamente sui capi: si rischia, infatti, che il tessuto diventi troppo rigido e, al tempo stesso, che ne vengano alterati i colori.

Altro rischio che si corre nell’uso eccessivo dell’appretto è, infine, quello di possibili irritazioni della pelle nell’indossare spesso capi inamidati: per ovviare a questo problema è preferibile optare per un appretto a base di amido di riso, decisamente più delicato, evitando invece quello di mais, che, oltretutto, tende ad ingiallire i capi bianchi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come scegliere ed usare correttamente l’appretto per stirare
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Consente una maggiore scorrevolezza al ferro da stiro , Esistono diversi tipi di appretto, per tutte le esigenze

Giudizio negativo Svantaggi: Se usato in quantità eccessiva, può alterare i colori dei capi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: appretto stirare una camicia

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come scegliere ed usare correttamente l’appretto per stirare? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento